Alberto Cova si racconta “Con la testa e con il cuore” al Panathlon Club Pesaro

Alberto Cova si racconta “Con la testa e con il cuore” al Panathlon Club Pesaro 3' di lettura 03/05/2022 - Dominatore nel mezzofondo, campione europeo, mondiale e olimpico sui 10.000 metri di atletica, protagonista del libro “Con la testa e con il cuore”. Alberto Cova è stato ospite della conviviale Interclub dedicata all’atletica leggera che ha riunito i Panathlon Club di Pesaro, Fano e Senigallia.

Durante la serata Alberto Cova ha raccontato ai numerosi soci presenti aneddoti e retroscena della sua ricca carriera sportiva e, con Dario Ricci, giornalista e autore del libro, com’è nata l’idea di “Con la testa e con il cuore”.

«Nel libro torna spesso il tema della scelta. – Inizia così il racconto di Alberto Cova - Tutto è iniziato con una decisione, quella assunta dopo il diploma di non proseguire gli studi e dedicarmi all’atletica. Ho optato per correre a livello professionistico, una scelta che non è stata subito compresa dai miei genitori. Ho cercato di trasformare ogni esperienza in un’opportunità, ho vissuto così anche i mesi del militare, arrivati proprio quando mi stavo affacciando al professionismo. Sono stati proprio quei mesi, che temevo mi avrebbero distratto, a dare una svolta alla mia carriera. Cecchignola per me è stato il paradiso della corsa. C’era tantissimo tempo per allenarsi e ragazzi che arrivavano da tutta Italia con cui confrontarsi. Si è rivelata una grande opportunità, è iniziata li l’avventura del Cova professionista. Dopo il militare è finalmente iniziato il lavoro con la Pro Patria Milano. Per la prima volta in Italia ci siamo costruiti un team di lavoro e sono arrivati i successi, non solo miei, che hanno fatto la storia dell’atletica di quegli anni. Volevamo essere più professionali e professionistici dell’atletica degli anni 60/70 che aveva avuto risultati fantastici. A noi non interessava il tempo, non volevamo battere record o correre veloce. Volevamo vincere, portare a casa risultati. Alle Olimpiadi di Los Angeles 1984 nasce il titolo del libro, “Con la testa e con il cuore”, che è stato il fil rouge della mia carriera. Le mie gare sono state vinte con la testa, preparandole a fondo prima della competizione, e con il cuore, inseguendo il sogno di vincere le Olimpiadi. Sognare dà lo stimolo a pensare che può essere una bellissima avventura, che può finire in quel modo. Dall’altro lato ci sono le aspettative, che ti caricano di un peso altissimo. Lì arriva l’importanza della testa, secondo me ha il 40% di responsabilità sul risultato, se non la fai funzionare in quel momento, in quel luogo, non porti a casa nulla.»

«Ringrazio Alberto Cova per aver raccontato con schiettezza e semplicità vittorie e sconfitte, gioie e fatiche, soddisfazioni e pressioni che accompagnano la vita di un atleta professionista. Sono emersi concetti e valori cari allo spirito panathletico e utili anche nella nostra quotidianità. E’ stato un grande piacere intervistarlo e una enorme soddisfazione per il Club constatare la partecipazione alla serata di oltre 90 soci provenienti da tutte le Marche» commenta Angelo Spagnuolo, Presidente del Panathlon Pesaro

La conviviale è stata anche l’occasione per la presentazione della ColleMar-athon 2022, la Maratona dei Valori in programma l’8 maggio.

«Dopo 2 anni finalmente possiamo tornare a vivere quest’evento. – Esordisce Annibale Montanari, organizzatore della ColleMar-athon – Inizialmente non pensavamo di riuscire a farla quest’anno, ma ci abbiamo creduto e siamo pronti. Sono arrivate iscrizioni da tutto il mondo. Parteciperanno anche alcuni top runner, vogliamo divertirci e far divertire.»

Presenti all’evento, oltre a numerosi Panathleti giunti da ogni parte delle Marche: Fabio Luna, Presidente CONI Regionale Marche; Francesco Franceschetti, Governatore Panathlon Area 5 Marche/Emilia Romagna; Veronica Quagliarini, Presidente Panathlon Club Senigallia; Fabrizio Tito, Presidente Panathlon Club Fano: Mila Della Dora, Assessore alla Rapidità con delega allo Sport del Comune di Pesaro.


   

da Panathlon Club Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2022 alle 14:53 sul giornale del 04 maggio 2022 - 659 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, panathlon club pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/c5mO





logoEV
logoEV
qrcode


.