Pesaro lotta fino alla fine, ma la Virtus è troppo forte e passa alla VitriFrigo

5' di lettura 17/04/2022 - La Virtus fa 13 vittorie in fila, ma la Carpegna Prosciutto è comunque da applausi. Dopo un primo quarto dove la VL è riuscita a tenere testa alle V Nere, la squadra di Scariolo ha alzato il ritmo su entrambe le metà campo e sfruttando il maggiore talento a disposizione è riuscita a portarsi a casa l'incontro.

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 77 - 96 VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

(24-23 / 13-20 / 13-27 / 27-26)

PRIMO QUARTO

Mossa a sorpresa di coach Luca Banchi che propone Leo Demetrio nei primi cinque (forse complice il forfait di Sanford), mentre dall'altra parte Teodosic e Hackett in regia. Si mette subito in moto Teodosic che spara da oltre l'arco i primi due tentativi della Virtus. Demetrio si muove bene a rimbalzo d'attacco, trovando poi Delfino che segna da tre il primo canestro dal campo della VL dopo 2 minuti (4-6). Particolare la zona proposta da coach Luca Banchi: di partenza una 3-2, però con Tyrique Jones in punta a bloccare la prima iniziativa di Teodosic e Hackett, salvo poi tagliare forte a centro area. Delfino e Moretti esaltano la VitriFrigo con due tripla in rapida successione, ma Shengelia e Weems tengono avanti la Virtus sul 10-12. Delfino segna ancora da tre, poi inventa per Demetrio che da sotto non sbaglia. Il +3 pesarese dura giusto il tempo di andare dall'altra parte e subire un'altra tripla di Teodosic. Show di Teodosic che fa 4/4 da oltre l'arco, con la VL che si aggrappa a Jones e un positivo Demetrio. Delfino alza per Jones che inchioda sopra Sampson! Ritmo folle in questo primo quarto: le due squadre corrono da una parte all'altra, tirando nei primi secondi dell'azione. Arrivano i primi due per Mejeris e sul 23-18 Scariolo ferma la partita. Sampson e Hervey impattano a quota 23. Jones fa 1/2 a cronometro fermo e così si chiude il primo quarto: 24-23 per la VL.

SECONDO QUARTO

Pajola e Sampson, quest'ultimo al termine di una bellissima azione corale, fanno 24-27 in meno di un minuto e coach Banchi ferma subito la partita. Continua la zona 2-3 di Pesaro, che però ora si è fermata in attacco. Zanotti prima tira da tre punti senza nemmeno prendere il ferro, poi si redime con una stoppata ai danni di Mannion, che però trova la via del canestro l'azione successiva seguito dall'1/2 di Belinelli e da 4 di Jaiteh. Rottura prolungata per la VL che non segna da inizio quarto, mentre con una rapida serie di alti-bassi la Virtus pare esser riuscita a trovare il punto debole della zona proposta da Banchi (una 3-2 di partenza con Jones in punta). Jaiteh fa 1/2 dalla lunetta, poi sull'ennesima palla persa della VL inchioda il +13. Si sblocca dopo 5 minuti e mezzo anche la VL con Mejeris. La Virtus esagera con i contatti, ma gli arbitri lasciano giocare, Banchi non ci sta e protesta sin troppo beccandosi un tecnico. Jones prova a scuotere la VL trovando il 4° punto del quarto a 3 minuti dalla sosta, seguito dalla tripla di Delfino e il canestro di Shengelia. Jones segna, Mejeris stoppa, Delfino fa -7 e coach Scariolo chiede il primo timeout del quarto. Torna a segnare anche Moretti e dopo 20 minuti è 37-43 per la Virtus.

TERZO QUARTO

Toko Shengelia e Daniel Hackett aprono il terzo quarto con un parziale di 0-7, con Bologna che vola di nuovo sul +14. Moretti da 3 punti sblocca la VL, ma Hackett ora è indemoniato e ne fa altri due. Ancora il duo Hackett-Shengelia a far male alla VL che ora sprofonda sul 40-57. Segna, finalmente, anche Doron Lamb che fin ora è il grande assente della partita. Due palle perse banali, che dimostrano un'uscita mentale dalla partita, per la Carpegna Prosciutto che subisce il 2+1 di Shengelia prima e la tripla Hackett poi per il +21. Mejeris e Sampson muovono i tabellini, ma ora la sensazione è che la Virtus abbia messo in ghiaccio la partita. Le due squadre si rispondono colpo su colpo, ma se la Virtus costruisce con semplicità per la VL servono invenzioni personali. Dopo 30 minuti la Virtus ha una mano e mezza sulla partita: 50-70.

QUARTO QUARTO

Parziale di 6-0 della VL targato Jones e Moretti (quest'ultimo con un gioco da 4). Bologna ha slacciato le scarpe troppo presto e Delfino fa -12, Scariolo richiama subito in panchina tutti i suoi. Demetrio ruba palla a Belinelli e schiaccia a due mani in contropiede, ma Mannion ne fa 5 in un ameno che fanno respirare la Virtus. Dura poco la fiammata della VL che, dopo essere tornata a -10, incassa un'altra tripla da Mannion e la schiacciata di Sampson cadendo a -21. Mejeris e Zanotti mettono punti in cascina, mentre dall'altra parte è ancora Sampson a segnare. Altre due triple di Mannion, intervallate dai 2 di Delfino che arriva a quota 18. Tira ufficialmente i remi in barca coach Banchi che leva Delfino, uscita accompagnata dagli applausi della VitriFrigo Arena, e mette dentro Stazzonelli. Triple di Belinelli, Moretti e Lamb, gloria anche per Alibegovich. Arrivano i primi punti in Serie A per Umberto Stazzonelli, che dalla lunetta fa 2/2. Lamb segna ancora, peccato sia troppo tardi. Finisce 77-96 per la Virtus Bologna, ma tutta la VitriFrigo Arena applaude la Carpegna Prosciutto.

TABELLINI

Pesaro: Mejeris 9; Moretti 15; Tambone 0; Stazzonelli 2; Lamb 9; Zanotti 6; Demetrio 6; Delfino 18; Jones 12

Bologna: Tessitori ; Mannion 18; Belinelli 8; Pajola 2; Alibegovic 2; Hervey 5; Jaiteh 11; Shengelia 12; Hackett 13; Sampson 11; Weems 2; Teodosic 12

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.6438362 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie). 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"


Per segnalazioni invia il tuo messaggio su WhatsApp al 371.6438362 oppure via mail a pesaro@vivere.it


   

da Kevin Bertoni





Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2022 alle 09:46 sul giornale del 17 aprile 2022 - 2079 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, vuelle, victoria libertas, articolo, Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, Kevin Bertoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c1VX





logoEV
logoEV
qrcode


.