Vuelle, vittoria straordinaria, coach Banchi: "Questo successo è frutto di tanto sacrificio"

Mareks Mejeris  5' di lettura 11/04/2022 - Alla Vitrifrigo Arena la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro conquista una bellissima vittoria: il match della 26^ giornata di Serie A contro il Banco di Sardegna Sassari termina 75-73 e i biancorossi salgono a quota 22 in classifica.

Coach Luca Banchi manda in quintetto Moretti, Mejeris, Sanford, Delfino e Jones mentre coach Bucchi si affida all’ex Gerald Robinson, Burnell, Logan, Treier e Bilan.

Delfino realizza i primi due punti di serata, Robinson infila la tripla del 2-3 e poi del 2-6. Mejeris in schiacciata infiamma la Vitrifrigo Arena, poi ancora Delfino piazza la bomba del 7-6 e poco dopo è Moretti a imitarlo. Logan e Treier riportano il match in parità. Bilan all’8′ regala al Banco di Sardegna un gioco da tre punti che consente agli ospiti di allungare. Il primo quarto termina sul 17-25.

Il secondo periodo inizia con il canestro di Mejeris: la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro si riavvicina con la bomba di Tambone al 14′. Dall’altra parte dai 6.75 va a segno anche Burnell per il 26-34. Coach Bucchi chiama timeout dopo il break di 4-0 firmato Jones e Delfino; i biancorossi continuano a lottare con intensità e si riportano in parità con Mejeris. Altro timeout per Sassari, poi Delfino sgancia la bomba del 37-34. Il primo tempo si conclude sul 39-39.

Al rientro dagli spogliatoi a sbloccare il punteggio è la tripla di Treier a cui risponde Jones in schiacciata. Coach Banchi chiama timeout dopo la ripartenza in contropiede di Logan che a 7’02” dalla terza sirena realizza il canestro del 41-47. Il numero 3 ospite non si ferma e dall’arco al 25′ piazza il 41-52 mentre Jones è molto bravo a chiudere al meglio un gioco da tre punti. Lamb riporta la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro a -6 ma dalla lunga distanza Burnell firma il 46-55. Timeout per coach Banchi dopo il canestro di Bilan che a 2’11” dalla fine del terzo quarto vale il 46-58. Al 30′ il tabellone è sul 50-58.

Gli ultimi dieci minuti partono con i due punti di Moretti mentre Sassari va a +9 con la tripla di Robinson. Burnell e Logan al 34′ regalano ai sardi il 57-67 ma la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro non si arrende e con Mejeris trova un ottimo gioco da tre punti per il 60-67. Delfino da oltre sette metri realizza una grandissima bomba che ridà speranza ai tifosi biancorossi. Moretti lo segue poco dopo, poi i due liberi di Davide valgono il 68-69. Kruslin da tre non sbaglia ma nemmeno Moretti dalla lunetta. Mejeris infiamma il pubblico con una grande stoppata, la schiacciata di Jones vale il 72-72. Logan sbaglia mentre Tambone dall’arco è impeccabile e manda in delirio tutti i tifosi con la bomba del 75-72. Timeout per Sassari a 11 secondi dal termine, sulla rimessa sarda Mejeris commette fallo sul tentativo da tre punti di Kruslin che in lunetta fa 1/3: il Banco di Sardegna tenta di trovare il canestro della parità o della possibile vittoria ma non lo trova e alla Vitrifrigo Arena parte la festa biancorossa.

Tra i biancorossi il miglior realizzatore è Davide Moretti, autore di 19 punti in 23 minuti. Oltre a lui in doppia cifra anche capitan Carlos Delfino con 18 punti e Tyrique Jones con 11 punti realizzati.

Nel corso del match è stato ricordato anche coach Pero Skansi, scomparso in settimana e per anni protagonista di alcuni dei momenti più belli nella storia della società pesarese.

Nella prossima giornata – recupero della 16^ di Serie A – la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sarà impegnata ancora sul parquet della Vitrifrigo Arena per la sfida casalinga contro la Fortitudo Kigili Bologna: palla a due in programma alle 20:30 di mercoledì 13 aprile (diretta streaming su Eurosport Player e Discovery+ e con radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio Incontro Pesaro).

In sala stampa a fine match Coach Luca Banchi commenta la grande vittoria conquistata contro i sardi: “Questo successo è frutto di tanto sacrificio; il nostro atteggiamento è stato troppo frenetico, la squadra è arrivata al match con troppa tensione. Ora ci attende una partita altrettanto difficile, stasera abbiamo affrontato una squadra che ci ha messo in difficoltà ma nella seconda parte del secondo quarto abbiamo avuto un buono spunto oltre a quello decisivo negli ultimi cinque minuti. Non abbiamo mollato, siamo stati premiati e adesso speriamo di esserci tolti un po’ di tensione”.

Mareks Mejeris in sala stampa ha analizzato il successo ottenuto alla Vitrifrigo Arena: “Questa vittoria ovviamente ci rende molto soddisfatti, la nostra prestazione non è stata costante ma senza dubbio cercheremo di migliorarci già in vista del match che ci attende mercoledì ancora qui in casa contro la Fortitudo Bologna”.

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 75-73 (17-25; 39-39; 50-58) CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Mejeris 9, Moretti 19, Tambone 7, Stazzonelli ne, Lamb 6, Zanotti 1, Sanford 4, Demetrio, Delfino 18, Jones 11 Coach: Banchi BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Sanna ne, Bilan 25, Logan 12, Robinson 11, Kruslin 4, Gandini ne, Devecchi, Treier 5, Burnell 14, Gentile 1, Diop 1 Coach: Bucchi Arbitri: Baldini, Vicino, Capotorto Spett.: 3248


   

da U.S. Victoria Libertas





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2022 alle 09:03 sul giornale del 12 aprile 2022 - 753 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, vuelle, victoria libertas, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cZel





logoEV
logoEV
qrcode


.