Spettacolo VL: soffre, ma con carattere e un super Delfino batte la Dinamo Sassari

4' di lettura 10/04/2022 - Altra grande impresa della Carpegna Prosciutto che batte la Dinamo Sassari ed ora può sognare davvero i playoff. Una partita di tanti parziali e controparziali, con Sassari che sembrava aver messo in ghiaccio la partita a 5 minuti dalla fine ma un exploit incredibile di Moretti coadiuvato dall'eterno Delfino hanno permesso a Pesaro di centrare il successo.

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 75 - 73 DINAMO BANCO DI SARDEGNA SASSARI

(17-25 / 22-14 / 11-19 / 25-15)

PRIMO QUARTO

Dopo due errori da tre punti da entrambe le parti ci pensa Delfino a togliere le ragnatele dal canestro, seguito dall'ex Robinson che fa 2/2 da 3 per il 2-6. Schiacciata in campo aperto di Mejeris, tre di Delfino, tre di Moretti e Pesaro mette la testa avanti con un bel parziale di 8-0. Logan e Treier tornano a far segnare la Dinamo ed è 10 pari. Si segna da entrambe le parti con Delfino, Bilan, Lamb e Logan. L'asse Robinson-Bilan continua a produrre punti e Sassari va sul 14-20. Bilan arriva a quota 10, poi Lamb chiude il parziale di 0-9 ospite. Ancora Bilan mette punti a referto, poi Jones fa 1/2 dalla lunetta e si iscrive alla partita. Dopo 10 minuti Sassari è avanti 17-25.

SECONDO QUARTO

Mejeris si gira bene in post basso e segna il -6, mentre Sassari non riesce a segnare. Tante, troppe e banali le palle perse di Pesaro che in 11 minuti è già a quota 9. Zanotti al momento non è assolutamente in partita: in attacco è impalpabile, mentre in difesa viene costantemente attaccato spalle a canestro. Tambone segna da oltre l'arco, ma dall'altra parte Burnell e Robinson fanno 24-31. Burnell fa 7 in questo quarto, Jones 4 in fila, layup di Delfino ed è -4 Pesaro. Sanford e Mejeris fanno 34 pari e Piero Bucchi chiama ancora timeout. Delfino di pura intrelligenza cestistica ruba palla e poi spara da sette metri e mezzo per il 37-34, ma subito arriva la risposta del solito Miro Bilan. Moretti è bravo a portare via palla a Logan e poi, dopo il dai e vai con Jones, fa +3, ma c'è sempre Miro Bilan a dare fastidio. Coach Banchi chiama timeout per cercare di arginare il 2 ospite. Dopo 20 minuti è perfetta parità a quota 39.

TERZO QUARTO

Treier si iscrive alla partita con la prima tripla della sua serata, con Pesaro che butta via i primi due attacchi del terzo periodo. Jones schiaccia il -1, poi Logan dalla lunetta fa 1/2. Logan schiaccia il 41-47 con Pesaro che non riesce più ad attaccare con calma e coach Banchi ferma la partita. Zanotti si perde Burnell che ne fa due, Jones fa fallo in attacco, Delfino ruba palla che poi Sanford manda alle ortiche (17° persa di Pesaro). Logan ne fa altri 3 e la Dinamo fa 10-0 di parziale. Ci pensa il 2+1 di Jones a dare respiro alla VL, seguito dal canestro di Lamb che fa -6. Burnell tira nella testa di un deleterio Zanotti e fa 46-55, poi Gentile allunga dalla lunetta. Bilan segna ancora ed è +12 Sassari, timeout Pesaro. Carlos Delfino prova a tenere a galla la sua Pesaro dai liberi, mentre dall'altra parte dopo 3 rimbalzi offensivi Robinson dalla lunetta riporta i suoi sul +10. Con un parziale di 11-19 la Dinamo Sassari chiude il terzo quarto sul 50-58.

QUARTO QUARTO

Moretti ne fa 4 in fila, dall'altra parte Robinson segna ancora da oltre l'arco. Due di Bilan, 3 di un positivissimo Moretti. Pesaro non riesce a segnare tiri ben costruiti, con le percentuali che crollano in maniera considerevole. Anche Sassari non segna più, ma con i 10 punti di margine di cuscinetto la situazione per gli uomini di Bucchi non è critica come per i biancorossi. Sei di Delfino che fa -4 e Bucchi ferma subito la partita. Delfino pesca Moretti che segna da tre punti, poi Bilan arriva a quota 25 per il +3 Sassari. Moretti è perfetto dalla lunetta, ma Kruslin segna il primo tiro della sua gara nel momento più importante, seguono altri due liberi di Moretti. Jones fa 72 pari su rimbalzo offensivo, Burnell sbaglia da tre punti e Pesaro ha la palla del vantaggio ma Delfino sbaglia. Delfino pesca Tambone che segna da tre a 10 secondi dalla fine. Fallo di Mejeris sulla tripla di Kruslin a 9 secondi dal termine: 1/3 per lui. Kruslin prende il rimbalzo offensivo, sbaglia la tripla della vittoria. Pesaro compie una vera e propria impresa e dopo 8 sconfitte batte la Dinamo Sassari 75-73.

TABELLINI

Pesaro: Mejeris 9; Moretti 19; Tambone 7; Lamb 6; Zanotti 1; Sanford 4; Demetrio 0; Delfino 18, Jones 11

Sassari: Bilan 25; Logan 12; Robinson 11; Kruslin 4; Devecchi 0; Treier 5; Burnell 14; Gentile 1; Diop 1

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.6438362 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie). 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"


Per segnalazioni invia il tuo messaggio su WhatsApp al 371.6438362 oppure via mail a pesaro@vivere.it


   

da Kevin Bertoni





Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2022 alle 20:29 sul giornale del 11 aprile 2022 - 2116 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, vuelle, victoria libertas, articolo, Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, Kevin Bertoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cZaV





logoEV
logoEV
qrcode


.