Le culture musicali del Novecento protagoniste dei Concerti del Conservatorio

2' di lettura 02/04/2022 - Dopo il successo della conferenza-concerto dedicata alle celebrazioni del centenario della nascita di Renata Tebaldi, il ciclo dei Concerti del Conservatorio prosegue con due appuntamenti affidati interamente agli studenti: martedì 5 e giovedì 7 aprile (ore 18.30), solisti e formazioni da camera del Conservatorio Rossini esploreranno la musica del Novecento nella sua molteplicità di stili e generi.

A fare da sfondo sarà sempre la Chiesa dell’Annunziata, grazie alla collaborazione con AMAT e Pesaro Città creativa della Musica Unesco.

Il 5 aprile, alla chitarra di Niccolò Neri il compito di inaugurare questo viaggio alla scoperta della pluralità delle culture musicali novecentesche con le Canciones sefardites y danza ebraica di Oscar Roberto Casares e con la Suite populaire brésilienne di Heitor Villa Lobos. L’ingresso sulla scena del soprano Melissa d’Ottavi con le Cinq mélodies populaires grecques di Maurice Ravel segnerà un ritorno alla musica d’arte mitteleuropea ma sempre con radici nella tradizionale popolare. Infine, il quartetto d’archi composto da Fakizat Mubarak, Anna Sokolova, Gian Marco Orciari e Michele Vischi accompagnerà Neri nella contaminazione tra classica e tango della Suite Buenos Aires dell’argentino Máximo Diego Pujol, compositore classe 1957, insignito del premio “Miglior compositore di musica classica” (1989) dall’Unione dei compositori argentini.

Il 7 aprile sarà la volta di Federico Umbri (pianoforte) che proporrà le raffinatezze timbriche, le suggestioni esotiche e i ritmi jazzistici del secondo volume dei Préludes di Claude Debussy accostati alla Sonata n. 2 op. 14 di Sergej Prokof’ev, opera del 1912 in cui il giovane compositore russo, alla ricerca di un suo stile personale, innestava la libertà improvvisativa della toccata barocca nella forma della sonata classica.

Entrambi i concerti, accessibili al pubblico con obbligo di certificazione verde rafforzata e utilizzo di mascherine FFP2, prevedono un biglietto di ingresso di € 5,00 acquistabile nel luogo dell’evento a partire da un’ora prima del concerto o in prevendita on line sul sito vivaticket.com. Per informazioni: www.conservatoriorossini.it


da Conservatorio Statale di Musica "G. Rossini"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2022 alle 11:22 sul giornale del 03 aprile 2022 - 460 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, pesaro, rossini, conservatorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cW6L





logoEV
logoEV