"Consiglio comunale dei/delle Giovani" dedicato a tutti gli under 35: presentata la proposta

Consiglio dei Giovani 4' di lettura 23/03/2022 - A pochi giorni dalla vittoria di Pesaro come “Città italiana dei Giovani 2022”, arrivano proposte dirette, e in linea con il progetto, al Presidente del Consiglio Comunale Marco Perugini.

Ieri, infatti, è stata presentata - dai Giovani Democratici di Pesaro e dal Partito Democratico - la prima bozza di regolamento per l'istituzione di un organismo denominato: "Consiglio comunale dei/delle Giovani", dedicato a tutti gli under 35 e in grado di operare con funzioni propositive e consultive, per esprimere suggerimenti, proposte, progetti e idee all’amministrazione comunale.

“L'iniziativa vuole dotare la città di un organismo di consultazione permanente di tutti i giovani dai 16 ai 35 anni - ha spiegato Simone Cangiotti, segretario GD Pesaro -. I ragazzi e le ragazze saranno rappresentati da esponenti delle diverse realtà che aggregano i giovani in città: associazioni giovanili, associazioni che operano con i giovani, gruppi informali di ragazzi, sindacati, associazioni di categoria e i rappresentanti di istituto e della consulta provinciale, per il mondo della scuola.

Ognuna di queste realtà potrà presentare, all'interno di quello che sarà il Consiglio dei Giovani, un proprio delegato che, per la durata di un anno, farà parte del consiglio e potrà collaborare alla costruzione di iniziative politiche rivolte ai ragazzi e alle ragazze della città. Così come esprimere pareri sulle proposte che arriveranno direttamente dall'amministrazione.

“Quello del Consiglio dei Giovani è un progetto che parte da lontano - ha continuato Timoteo Tiberi, presidente dell’Assemblea PD che ha lavorato anche alla stesura del testo presentato ieri - quando, più di 10 anni fa, l'Ambito Territoriale Sociale decise di avviare assieme alle associazioni giovanili del territorio un tavolo di consultazione permanente chiamato “Tavolo Giovani” e successivamente anche un tavolo dedicato agli studenti. Da queste prime esperienze è nata l'idea di avviare un organismo istituzionalizzato con regole di partecipazione chiare e in grado di rappresentare tutte le anime giovanili della città, ma soprattutto tutte le varie fasi della vita dei ragazzi e quindi anche tutte le loro problematiche a 360°: dalla cultura allo sport, fino al mondo del lavoro e ai primi servizi per la vita autonoma fuori dal nucleo familiare e la costruzione di una famiglia”.

Un organismo nuovo, quindi, che partirà dal 2023 e che ha come obiettivo il coinvolgimento dei ragazzi della città, che potranno partecipare come uditori anche se non fanno parte delle realtà che si accrediteranno per avere un rappresentante ufficiale.

“Una grande operazione di attenzione e ascolto che continua a dimostrare il Partito Democratico, già messa in campo per concretizzare il progetto di “Pesaro Città dei Giovani 2022 - ha proseguito il Segretario Cangiotti -. Questo Consiglio assomiglierà, in versione espansa a livello numerico, ad un Consiglio di Quartiere, ma si occuperà specificatamente di politiche giovanili e di tutte quelle questioni che in città possono riguardare la vita e i bisogni dei giovani. Pensiamo non solo al mondo dello sport o della scuola, ma anche a quello dell'intrattenimento e del lavoro, sia sotto il profilo dei dipendendenti che dei giovani imprenditori”.

Il regolamento ora passerà al vaglio della Commissione Consiliare preposta per essere analizzato ed eventualmente integrato e successivamente andrà al voto in Consiglio Comunale. Da quel momento il Comune dovrà strutturare i servizi necessari per far funzionare il Consiglio e fine anno potranno cominciare gli accrediti delle varie realtà che avranno la possibilità di esprimere un rappresentante all'interno del nuovo Consiglio dei Giovani.

Contento e felice di questo nuovo progetto si definisce il Presidente del Consiglio comunale di Pesaro Marco Perugini che sottolinea quanto “oggi più che mai è fondamentale la partecipazione e il coinvolgimento dei giovani alle fasi decisionali della città. Un progetto che da anni avevo in mente e sono contento che diverse anime e soggetti giovanili del territorio abbiano aderito all’iniziativa. Adesso la palla passa alla Commissione che lavorerà sulla proposta”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2022 alle 11:47 sul giornale del 24 marzo 2022 - 290 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Pd pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cUli





logoEV
logoEV