La Presidente della Commissione Cultura Anna Maria Mattioli e i consiglieri orgogliosi e pronti in vista del 2024

2' di lettura 22/03/2022 - 16 Marzo 1822 – 16 Marzo 2022. 200 anni fa le nozze Rossini-Colbran e oggi Pesaro viene proclamata Capitale Italiana della Cultura 2024.

“Potrebbe sembrare una semplice coincidenza ma gli eventi non succedono mai a caso – esordisce Anna Maria Mattioli Presidente della Commissione Cultura consiliare - e facendo un parallelo con lo spirito scherzoso del nostro illustre concittadino Gioachino, riconosco il suo buon auspicio che ha portato la città di Pesaro a questo strepitoso e impensato risultato. Pesaro accompagnerà quindi nell’anno 2024 la ripresa a pieno titolo di tutte le attività culturali e turistiche d’Italia, sperando anche nel superamento della crisi bellica russo-ucraina, e non a caso il Sindaco Matteo Ricci ha dedicato questa vittoria alla città di KharKiv, come noi città creativa della musica Unesco.

Questo grande riconoscimento – prosegue Mattioli - segna un nuovo connubio tra tutte le realtà del territorio pesarese che a vario titolo hanno riscoperto l’entusiasmo e l’orgoglio di esser parte di un progetto rigenerativo che parte appunto dalla “Natura della Cultura”. La dimensione strutturale, paesaggistica e del patrimonio dei nostri luoghi è straordinaria e il progetto scelto e presentato dal Sindaco Ricci e dal vicesindaco Daniele Vimini, al quale va il grande merito di aver diretto un’orchestra di elementi importanti e fondamentali per la costruzione della rete che si andrà a realizzare per accogliere questa sfida, vinta sì in partenza, ma che porterà sicuramente grandi benefici a tutto il nostro territorio.

Natura, Cultura e Tecnologia – conclude la Presidente - i tre elementi che si leggono nella motivazione della vittoria, e da qui lancio l’immediata disponibilità della Commissione Cultura consiliare a mettere in pratica quegli esercizi di cittadinanza che coinvolgeranno le giovani generazioni e che porteranno la nostra Pesaro ad esser una delle città capofila della cultura italiana, con la protezione indiscussa del nostro amatissimo Rossini e della sua sposa Isabella”.


   

da Mattioli Anna Maria 
           PD Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2022 alle 10:14 sul giornale del 23 marzo 2022 - 346 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, pesaro, comunicato stampa, Mattioli Anna Maria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/cTZu





logoEV
logoEV
logoEV


.