Dal diritto alla paura al diritto alla speranza: a Pesaro il XI Congresso Fisascat Cisl Marche

3' di lettura 21/02/2022 - Dal diritto alla paura al diritto alla speranza” è il tema che farà da cornice, il 7 e l’8 febbraio a Pesaro, alle riflessioni e agli approfondimenti in occasione del XI Congresso Fisascat Cisl Marche, il sindacato delle lavoratrici e dei lavoratori del terziario e del commercio, e del II Congresso della Fist Cisl Marche, la Federazione sindacati terziario rappresentanza e tutele per il lavoro dipendente, autonomo e atipico, che coordina Fisascat Cisl e Felsa Cisl, il sindacato dei lavoratori somministrati, interinali, collaboratori a progetto e partite iva che a Pesaro celebrerà III Congresso regionale Felsa Cisl Marche.

Presenti i delegati, provenienti da tutto il territorio regionale, in rappresentanza dei lavoratori del terziario e del commercio, dipendenti e autonomi, per rinnovare i vertici regionali di Fisascat Cisl Marche, di Felsa Cisl Marche e di Fist Cisl Marche.

Apriranno la due giorni, il 7 febbraio a partire dalle ore 9.30, a Villa Cattani Stuart, l’ XI Congresso regionale della Fisascat Cisl “Dal diritto alla paura al diritto alla speranza. Rappresentare le differenze, contrattare uguaglianze nell’epoca della pandemia” e il III Congresso regionale Felsa Cisl Marche “Partecipare è costruire: il valore associativo tra contrattazione e rappresentanza”.

Ai lavori congressuali della Fisascat Cisl Marche, che saranno introdotti dalla relazione del Segretario Generale regionale della Fisascat Cisl Marche, Marco Paialunga, interverranno il Segretario Generale della Fisascat Cisl nazionale, Davide Guarini, il Segretario Generale Cisl Marche Sauro Rossi e il Segretario regionale della Cisl Marche Marco Ferracuti. Nell’occasione saranno presentati, a cura della prof.ssa Cristina Pasqualini dell’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, i primi esiti da una ricognizione tra le lavoratrici e i lavoratori del terziario marchigiano sul tema “Pluralità, Libertà e Partecipazione alla prova della pandemia”.

Al Congresso regionale Felsa Cisl Marche è prevista la partecipazione della Segretaria nazionale Felsa Cisl Francesca Piscione e della Segretaria regionale Cisl Marche Cristiana Ilari.

Il Congresso della Fist Cisl Marche con il tema “Dal diritto alla paura al diritto alla speranza. Partecipare le solitudini, costruire dignità, generare fiducia: lavoro e diritti nell’epoca della pandemia” concluderà i lavori l’8 febbraio in continuità con quanto emerso nei congressi di Fisascat e Felsa. Alla relazione introduttiva della Segretaria Generale regionale della Fist Cisl Marche, Selena Soleggiati, seguirà un approfondimento su “Precarietà, provvisorietà e visione del futuro alla prova della pandemia” sempre a cura della prof.ssa Cristina Pasqualini dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano mentre con il prof. Ugo Morelli, dell’Università Federico II di Napoli, si dialogherà su “Empatie da ritrovare. Apprendimenti dalla pandemia per costruire nuovi legami con se, con l’altro e con il mondo.” Gli approfondimenti saranno coordinati Francesco Quagliani del Dipartimento organizzativo area Formazione e Sviluppo Organizzativo Cisl Marche.

Interverranno inoltre il Segretario Generale nazionale Fist Cisl Davide Guarini e Sauro Rossi, Segretario Generale regionale della Cisl Marche.

I lavori congressuali si svolgeranno nel rispetto della normativa anti-covid.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2022 alle 11:40 sul giornale del 22 febbraio 2022 - 208 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, cisl marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cM5c





logoEV
logoEV
qrcode