Italservice, che cuore ragazzi! Bolo al fotofinish regala un pareggio d’oro a Napoli

Italservice Pesaro 3' di lettura 17/02/2022 - Perché l’Italservice Pesaro è così. Può andare sotto, può approcciare la gara magari un pelo sottotono ma poi quando c’è da metterci il cuore non si tira mai indietro, ci crede fino alla fine e soprattutto non conosce il concetto di arrendersi.

I biancorossi tornano dalla Campania con un punto di platino, frutto di un 2-2 vietato ai deboli di cuore, dove capitan Tonidandel e compagni si trovavano sotto fino a 10″ dalla sirena contro un Napoli forte, veramente forte. Ci ha pensato poi Bolo, ancora lui, a capitalizzare un’azione corale meravigliosa sfruttando il quinto di movimento. Ma è necessario riavvolgere il nastro perché al PalaCercola è successo di tutto. I ritmi della prima frazione sono di un altro pianeta, ci gira ancora la testa. I padroni di casa partono fortissimo e segnano un paio di reti nel giro di tre minuti.

Coelho sblocca la gara con un colpo da biliardo, Fortino raddoppia poco dopo complice una deviazione che beffa Espindola. Mister Fulvio Colini chiama, come spesso accade in questi casi, il time-out. I biancorossi reagiscono e iniziano a collezionare palle gol, ma Espindola è chiamato agli straordinari prima del meritato gol del 2-1 firmato dal solito Canal, bravo a duettare con De Luca. Capitan Tonidandel e compagni cambiano marcia da lì in avanti ma la porta partenopea sembra stregata.

Secondo tempo. Il legno e Ganho evitano il pareggio di De Luca. Quest’ultimo, viene espulso subito dopo per somma di ammonizioni al 5’. Pesaro regge l’urto alla grande per due minuti, addirittura sfiora il pari e viene salvato a sua volta dal palo sul tiro di Fortino in parità numerica. Colini si gioca presto la carta del power play e l’epilogo ve lo abbiamo già anticipato: Bolo spacca la porta e l’Italservice evita la prima sconfitta (sul campo) della stagione, dimostrando di avere un cuore infinito.La vetta della Serie A resta distante 4 lunghezze, complice il pareggio della capolista Syn-Bios Petrarca sul parquet della Came Dosson 5-5.

Il febbraio di fuoco dei campioni d’Italia in carica non è certamente giunto al capolinea. Capitan Tonidandel e compagni sabato ospiteranno il Matera al PalaFiera di Pesaro. Fischio d’inizio fissato alle ore 21. Nel frattempo, ricarichiamo le pile e guardiamo il bicchiere assolutamente mezzo pieno. Che cuore ragazzi!

NAPOLI FUTSAL-ITALSERVICE PESARO 2-2 (2-1 p.t.)

NAPOLI FUTSAL: Ganho, F. Perugino, Bruno Coelho, Arillo, Fortino, Pagliaro, Grasso, De Simone, Turmena, Fernandinho, A. Perugino, Dian Luka, Lo Conte, Capiretti. All. Basile.

ITALSERVICE PESARO: Espindola, Tonidandel, Borruto, Canal, Bolo, Filiaggi, Cipriani, Fortini, Salas, Taborda, De Oliveira, De Luca, Vesprini, Cianni. All. Colini.

RETI: 1’59” p.t. Bruno Coelho (N), 3’03” Fortino (N), 10’28” Canal (P), 19’50” Bolo (P).

ESPULSI: al 4’42” del s.t. De Luca (P) per somma di ammonizioni.

ARBITRI: De Lorenzo (Brindisi), Acquafredda (Molfetta) CRONO: Andolfo (Ercolano).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2022 alle 07:59 sul giornale del 17 febbraio 2022 - 199 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, calcio a 5, italservice, Italservice Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cMfa





logoEV
logoEV