La “Carta Famiglia” 2022 del Comune è ancor più ricca e solidale

  La “Carta Famiglia” 2022 del Comune è ancor più ricca e solidale 4' di lettura 04/02/2022 - Da 9 anni sostiene le famiglie in difficoltà coinvolgendo una rete di centinaia tra operatori pubblici e privati. La “Carta Famiglia” del Comune di Pesaro torna in campo, rafforzando le sue collaborazioni e proposte, anche per il 2022.  

«Il progetto è un fiore all’occhiello della città - sottolinea Luca Pandolfi, assessore alla Solidarietà – che continua a crescere sia nei numeri dei beneficiari, sia soprattutto nella rete di enti, aziende e professionisti coinvolti. Una sinergia tra pubblico e privato, che continuerà a dare il suo supporto, per l’anno in corso, ad almeno 270 famiglie del comune grazie ai tanti operatori che hanno aderito all’iniziativa e che hanno compreso il difficile momento che stanno attraversando le famiglie. Ci auguriamo che il loro buon esempio possa essere seguito per ampliare il ventaglio delle opportunità a disposizione».

La tessera gratuita, consente di accedere ad agevolazioni e sconti per l'acquisto di beni e servizi dei soggetti pubblici e privati che partecipano al progetto: farmacie private e comunali, l’ordine dei medici e l'associazione nazionale dentisti Italiani, l'ordine degli psicologi, le società partecipate, le associazioni di categoria, le associazioni sportive, Coop 3.0, numerosi operatori privati e dei servizi educativi e culturali/museali del Comune.

«La tessera è uno strumento concreto - precisa Valter Chiani, dirigente Ats1 - che ha accompagnato con utilità la fase emergenziale della pandemia e che garantisce stabilità e vicinanza alle famiglie. Una sicurezza per i beneficiari, che possono usufruire di agevolazioni concrete. Ora l’obiettivo è allargare le collaborazioni».

Sta già accadendo, perché «Le attività pubbliche e private aderenti all’iniziativa sono sempre più numerose - aggiunge Laura Baiocco, referente del progetto -. Nell’ultimo anno, ad esempio, hanno deciso di partecipare anche laboratori analisi, parafarmacie e il centro ambulatoriale Santo Stefano, proprio nel segno di quella duttilità che caratterizza la Carta, pronta a rispondere ai bisogni delle famiglie».

Chi partecipa.

Al momento sono 81, tra negozi, enti pubblici e privati, studi professionali e grande distribuzione, le attività che partecipano al progetto insieme ai servizi educativi e culturali del Comune. Nel dettaglio: 25 farmacie (9 farmacie comunali, 14 private e 2 parafarmacie); 1 società partecipata /enti (Pesaro parcheggi); 9 società sportive; 11 tra psicologi e psicoterapeuti; 2 fisioterapisti; 1 logopedista; 1 centro di riabilitazione; 4 laboratori analisi; 1 laboratori didattici ed educativi; 9 studi di cure odontoiatriche e protesiche e ortodontia; 3 istituti ottici; 2 negozi di abbigliamento e biancheria; 1 grande distribuzione e alimentari; 5 giochi e cartolibrerie; 6 attività di altro genere.

Beneficiari.

La “Carta Famiglia” può essere richiesta dai nuclei residenti nel Comune di Pesaro: con almeno tre figli minori di 26 anni, con un valore ISEE pari o inferiore a 25.000 euro; con un minore in affidamento familiare/adozione; con un minore di 26 anni in situazione di disabilità; con figli minori in condizioni di disagio socio-economico in carico ai Servizi sociali; con uno o più figli, di cui almeno uno minore, e individuate dal servizio Politiche sociali (L. R. 30/98).

Come richiederla.

Le famiglie che hanno i requisiti potranno chiedere la Carta 2022, di colore “giallo”. La Carta va richiesta compilando il form della domanda (a cui allegare la scansione di un valido documento di identità personale del dichiarante e dell’eventuale carta o permesso di soggiorno); disponibile sul portale del Comune di Pesaro nella sezione Carta Famiglia; alle famiglie beneficiarie della Legge 30/98 arriverà direttamente a casa.

Contatti.

Per maggiori informazioni, è possibile contattare il Centro per le Famiglie (aperto il lunedì e il venerdì dalle 9.30 alle 12.30, e il mercoledì dalle 15 alle 18) ai numeri di telefono 0721.387384 - 351.9701317 o scrivendo a posta.famiglia@comune.pesaro.it.

Opportunità e servizi.

La tessera viene consegnata con una guida informativa sulle opportunità e i servizi che offre.

Gratuità

- Esenzione della retta dell’asilo nido per il quarto figlio e per i bambini in affido

- Ingressi musei

- Iscrizione ai servizi bibliotecari avanzati (biblioteca digitale MediaLibraryOnLine)

Riduzioni tariffarie

Parcheggi-Abbonamenti a raso e struttura.

Sconti su prestazioni specialistiche

Cure odontoiatriche e protesiche e ortodonzia; laboratori di analisi, prestazioni sanitarie, trattamenti fisioterapici; consulenze psicologiche, consulenze logopediche.

Sconti nelle farmacie, negli esercizi commerciali e nello sport

Farmacie comunali e private, parafarmacie, prodotti della grande distribuzione; abbonamenti ad associazioni sportive; sport; occhiali e lenti; giocattoli; prodotti e servizi per la prima infanzia; cartoleria-libreria; prodotti alimentari; mercerie; bigiotteria; biciclette ed accessori; prodotti della Bottega del Commercio Equo e Solidale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2022 alle 15:16 sul giornale del 05 febbraio 2022 - 947 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/cJGg





logoEV
logoEV


.