Videocamere di sorveglianza, sono 130. "Mai rilevati attacchi informatici"

Telecamera di videosorveglianza 1' di lettura 18/01/2022 - Ieri in Consiglio comunale l’assessora all’Innovazione Francesca Frenquellucci ha risposto all’interrogazione del consigliere Andrea Marchionni (Lega), sulle "Procedure aggiornamento software videocamere di sorveglianza".

Frenquellucci ha ricordato che «le telecamere presenti nel territorio comunale sono 130 tra bullet (unica ottica) e multisensor (tripla ottica). I dispositivi sono per la gran parte a marchio Avigilon e si interfacciano con la relativa piattaforma che gestisce i flussi video e il possibile trattamento» e che «finora non sono stati rilevati attacchi informatici al sistema, che è caratterizzato dall’essere "chiuso" e che non si interfaccia con la rete comunale».

Tale caratteristica di "isolamento" garantisce un rischio di attacchi intorno allo zero, per questo non sono previste simulazioni. La responsabilità del trattamento è del dirigente del Servizio per gli aspetti giuridicamente rilevanti; quelli tecnici sono gestiti dalla Polizia locale, dal personale dei Sistemi informativi e dal personale della ditta di manutenzione».






Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2022 alle 09:47 sul giornale del 19 gennaio 2022 - 505 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, articolo, Telecamera di videosorveglianza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFMV





logoEV
logoEV