Recupero San Benedetto, Tocca El Mur: "A che punto siamo?"

san benedetto pesaro 2' di lettura 15/01/2022 - Entro Maggio deve essere approvato il progetto esecutivo per il recupero della prima parte dell’Ex Ospedale psichiatrico San Benedetto con i fondi Pinqua: così abbiamo letto sulla stampa a fine dicembre.

Una delegazione di Tocca El Mur ha incontrato l’Assessore Vimini lo scorso 22 Settembre e, in quell’occasione, ci è stato comunicato che il Comune aspettava a breve l’assegnazione del 5% dei fondi che avrebbe consentito di affidare l’incarico di progettazione. All’Assessore abbiamo anche chiesto di essere aggiornati sui passaggi successivi e coinvolti nella fase di progettazione esecutiva.

Abbiamo inoltre chiesto un impegno ad istituire un coordinamento con gli altri Enti coinvolti – Regione e ASUR – perché insieme al progetto esecutivo venisse affidato un incarico per la redazione del progetto di massima dell’intero complesso - edificio, spazi aperti e area contermine- nel quale a nostro avviso deve rimanere una parte importante a destinazione culturale. Da ultimo, abbiamo posto come assolutamente urgente il tema dell’intervento sulle coperture, a rischio di crollo.

Da allora non abbiamo avuto altre notizie da fonte ufficiale, ma abbiamo letto che è stato affidato l’incarico per l’”analisi di vulnerabilità sismica dell’edificio” e che l’ASUR ha stanziato altri 10 milioni per il recupero di un secondo lotto da destinare al trasferimento dei suoi uffici.

Quindi facciamo, attraverso stampa, alcune domande:

È stata approvata la variante che consentirà d’intervenire con destinazioni diverse da quelle previste dal PRG? E, se sì, cosa prevede esattamente tale variante?

A che punto è l’incarico per il progetto, considerato che a maggio mancano solo 4 mesi e un progetto esecutivo, per di più inquadrato in una visione complessiva dell’intero edificio e degli spazi aperti e contermini, richiede tempi adeguati?

È vero che l’ASUR ha stanziato altre risorse e, se sì, cosa intende esattamente trasferire e come intende procedere per la relativa progettazione?

È stato istituito il coordinamento fra Enti?

Quando verrà insediato il tavolo (o altro strumento) per il coinvolgimento e la partecipazione?

Aspettiamo risposte a tutti i quesiti, che immaginiamo interessino i tanti cittadini che a suo tempo hanno sottoscritto la nostra petizione, quesiti nati dalla preoccupazione che una parte così importante di risorse già assegnate debbano non andare perse ma ben spese. Infine ribadiamo che la parte rimanente – il progetto Pinqua e gli uffici o altri usi sanitari dovrebbero riguardare al massimo 11.000 degli otre 17.000 mq –deve essere destinata esclusivamente a funzioni legate alla cultura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2022 alle 16:59 sul giornale del 16 gennaio 2022 - 764 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, san benedetto, comunicato stampa, Tocca el Mur

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFuO