Rimozione dell'amianto, Biancani: «Nel bilancio regionale niente fondi per la legge che incentiva la bonifica degli edifici privati"

biancani 1' di lettura 08/01/2022 - «Una legge fondamentale per bonificare l'ambiente dalla presenza di amianto resta senza copertura per il 2022». E' l'allarme lanciato dal Vicepresidente del Consiglio regionale, Andrea Biancani (Pd), dopo il via libera al Bilancio di previsione di fine anno.

«Il bilancio regionale è stato approvato senza fondi per rifinanziare la legge approvata all'unanimità nella precedente legislatura per incentivare la manutenzione, la rimozione e lo smaltimento di piccoli quantitativi di materiali, o rifiuti, di amianto, dagli edifici privati. La norma, di cui sono stato tra i firmatari, nel 2021 è stata finanziata con 200mila euro e al relativo bando hanno risposto i cittadini per realizzare progetti di risanamento. Il tentativo di ripristinare la stessa copertura finanziaria anche per il 2022 con un emendamento è stato inutile. La proposta che ho fatto, sottoscritta anche dalla consigliera Micaela Vitri e da tutto il gruppo Pd, è stata bocciata, così come tutti i nostri emendamenti. Respinto anche un emendamento analogo presentato dalla consigliera del Movimento 5 Stelle, Marta Ruggeri. Se nel corso dell'anno non ci saranno assegnazioni, il bando sarà sospeso e sarebbe un grave errore perché questi incentivi si sono dimostrati una leva efficace per ridurre la presenza di amianto ancora così diffusa nell'ambiente».


da Andrea Biancani
Consigliere Regionale 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2022 alle 13:52 sul giornale del 09 gennaio 2022 - 341 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, andrea biancani, consigliere regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cD4T





logoEV
logoEV
logoEV