Uccisa dal marito per gelosia, donna accoltellata al petto

Carabinieri 1' di lettura 27/12/2021 - Una 61enne ucraina è stata trovata morta nella sua casa in via Fiume a Gradara. A commettere l'omicidio è stato il marito 80enne.

La tragica scoperta è stata fatta ieri, quando la donna, di professione cuoca, non si era presentata al posto di lavoro. Dopo varie telefonate senza risposta, il titolare del ristorante di Misano ha allertato i carabinieri.

I militari si sono portati al domicilio della donna, nella frazione di Fanano, dove ad attenderli c'era il marito in evidente stato confusionale. Una volta entrati in casa, i carabinieri hanno trovato in camera da letto il corpo senza vita della donna.

Pare che a scatenare la lite sia stata la gelosia. Una discussione che ben presto è tragicamente degenerata e non ha lasciato scampo alla moglie colpita a morte da 5 coltellate al petto.

Sul posto anche il medico legale, incaricato per l'esecuzione dei rilievi di competenza e per lo svolgimento dell'autopsia, fissata per il 28 dicembre.

La coppia era sposata da 17 anni. Per l'uomo si sono aperte le porte del carcere di Villa Fastiggi.


Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 27-12-2021 alle 11:10 sul giornale del 28 dicembre 2021 - 21520 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, omicidio, pesaro, gradara, femminicidio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cB3w





logoEV
qrcode


.