Spiaggia scambiata per sgambatoio: cani liberi in barba alle norme

cane spiaggia 2' di lettura 14/12/2021 - Come ogni anno torna il problema dei cani liberi in spiaggia a Pesaro. Il tempo di liberare il litorale dagli ombrelloni e l'arenile si trasforma in un enorme sgambatoio.

Torna alla ribalta il problema dei cani, soprattutto di grossa taglia, lasciati liberi in spiaggia. Una nuova segnalazione sui social riaccende la polemica. "Un problema di fronte a cui l'autorità, nonostante le normative, si mostra indifferente", così riporta il post su facebook.

"Ho segnalato aggressioni e ho invitato chi di dovere ad ascoltare i sanitari del pronto soccorso, che possono riferire casi davvero seri di ferite da morso. Mia moglie è stata al centro di alcuni casi antipatici e di un evento in particolare assai pericoloso, tanto che non porta più a spasso in spiaggia (lo faceva tenendolo al guinzaglio, naturalmente) il nostro cagnolino. Ma non siamo i soli: un grande numero di pesaresi che vivono vicini alla spiaggia, evitano di frequentarla, consapevoli della situazione."

"Oggi sono tornato in spiaggia, per fare una foto del litorale in una splendida giornata - si legge sul post - Non l'avessi mai fatto! Cani sciolti ovunque, fra cui un molosso che si avvicinava a tutti (senza aggressività, bisogna dirlo). Il padre di un bimbo di tre/quattro anni, avvicinato da un enorme pitbull nero, si è spaventato (come il suo bambino) e ha chiamato i vigili per ben tre volte. Nessuna risposta, ma tanto non accorrono mai, in questi casi (me lo confermano alcuni cittadini)".

"Non se ne può più - commenta un nostro lettore - vado in spiaggia insieme al mio cane per rilassarmi e farmi una bella camminata ma il più delle volte è tutt'altro che rasserenante. Devo tenere gli occhi ben aperti per captare che cani liberi non si avvicinino a dare fastidio a me e soprattutto al mio cane di piccola taglia tenuto regolarmente al guinzaglio. Ad ogni mia osservazione la risposta è sempre la stessa...tranquillo, non fa niente, è buono. Buono lo potrà anche essere, ma la legge non è uguale per tutti?"

Da quanto si è appreso alcuni proprietari si danno appuntamento nei pressi del Genica o di bagni Roby per lasciare che i loro cani corrano liberi, sostenendo di avere il benestare della polizia locale.

Ciò è inverosimile in quanto dal 1° ottobre al 31 marzo l'ingresso ai cani in spiaggia è consentito con guinzaglio o con museruola.






Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2021 alle 02:03 sul giornale del 15 dicembre 2021 - 1840 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, articolo, cane spiaggia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/czK0





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.