Paura in panchina, malore per l'allenatore della Megabox: ora Bonafede sta meglio

bonafede 1' di lettura 22/11/2021 - La Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia perde al tie-break a Scandicci contro il Bisonte Firenze, ma la partita passa ampiamente in secondo piano di fronte al malore che ha colto l’allenatore biancoverde Fabio Bonafede sul 5-1 del quarto set, con la sua squadra avanti due set a uno.

Così racconta l’accaduto il suo vice, Giacomo Passeri: "Fabio si è sentito male nell'intervallo tra il terzo e il quarto set, quando è ritornato in panchina si vedeva che non stava bene e che faticava a stare in piedi. Poi è cominciato il set e dopo qualche punto ha avuto un malore e si è accasciato a terra. Lo hanno soccorso e lo hanno portato all'ospedale più vicino. Poi è stato lui stesso, quando è stato un po' meglio, a volere tornare con noi in pullman".

Lo ha accompagnato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Torre Grossa il presidente Ivano Angeli, con lui sino a quando l’allenatore della Megabox non è stato dimesso e accompagnato al pullman della squadra.

“L’ipotesi - ha detto - è quella di una forte reazione allergica per una intolleranza alimentare, ma ora Bonafede sta meglio e siamo tutti molto più sollevati”.

Le ragazze biancoverdi hanno reagito allo choc continuando a combattere sino all’ultima palla, sfiorando il successo pieno nel quarto set e conquistando alla fine un punto importante sia per la classifica che per il morale del gruppo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2021 alle 01:58 sul giornale del 23 novembre 2021 - 1511 letture

In questo articolo si parla di attualità, volley, vallefoglia, comunicato stampa, Megabox Vallefoglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvtr





logoEV
logoEV