Confindustria Pesaro Urbino premia le aziende associate con maggiore anzianità

Papalini 2' di lettura 22/11/2021 - “Sono grato agli imprenditori perché, negli anni, hanno confermato non solo di condividere gli obiettivi dell’associazione, ma soprattutto di farne parte per dare il proprio contributo alla realizzazione dei progetti e al raggiungimento di obiettivi che vanno oltre i singoli interessi: la loro partecipazione continua è un atto di profonda condivisione e non è mai stato un atto burocratico”.

Così il presidente di Confindustria, Mauro Papalini, alla vigilia della premiazione delle aziende per anzianità di iscrizione, in programma martedì alle ore 10.00 al Teatro Sperimentale di Pesaro, in occasione dell’Assemblea Pubblica degli industriali pesaresi, alla presenza del presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, e del vicepresidente per l’Organizzazione, lo Sviluppo e il Marketing, Alberto Marenghi. L’assise pubblica sarà preceduta dall’assemblea privata degli industriali, che a Palazzo Ciacchi eleggerà il nuovo presidente per il quadriennio 2021-2025.

“La pandemia ci sta consegnando dei paradigmi nuovi – ha aggiunto – e sono convinto che mai come in questo momento sia centrale l’idea di comunità che rappresentiamo, che ha relazioni profonde con il territorio e che dimostra con i fatti di prendersene cura: la nostra è sfida civile, che in questi lunghi mesi ha portato le imprese a impegnarsi per la ripresa sanitaria, sociale ed economica. Sono convinto che questa funzione sociale non sia nata oggi, ma con la nascita dell’impresa e non si fermerà mai”.


Non a caso, il titolo scelto per l’Assemblea Pubblica quest’anno è stato: “Coesione tra imprese e territorio”: l’organizzazione dell’evento è stata sostenuta da Bper Banca e Umana.

Al Teatro Sperimentale saranno festeggiati Costruzioni Brandi Egidio di Pesaro per i 70 anni di iscrizione; Alluflon di Mondavio, L.A.M. di Fano e Scavolini di Montelabbate per i 50 anni; C.O.Spe. di Fano, Dago Elettronica di Fano, Fast Verdini di Chiusa di Ginestreto, Fox Petroli di Pesaro e Morfeus di Tavoleto per i 40 anni; Colorificio Adriatico di Cartoceto, Di.Ba. di Pesaro, Evocell & Mobius di Fano, Mo.Vi.Ter di Colli al Metauro e S.C.R. Italia di Pesaro per i 35 anni; Autolinee Baldelli Boezio di Fossombrone, Ferrovie dello Stato Italiane di Roma, M.D. International di Fermignano, Techfem di Fano, Ernestomeda di Montelabbate per i 25 anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2021 alle 11:32 sul giornale del 23 novembre 2021 - 877 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro urbino, confindustria pesaro urbino, comunicato stampa, Papalini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvxd





logoEV
logoEV
logoEV