Ruba con la tecnica dell'abbraccio: sequestrati beni per 250mila euro a una 64enne

furto catenina 1' di lettura 22/10/2021 - Il Tribunale di Bologna ha disposto il sequestro cautelare finalizzato alla confisca dei beni di una 64enne residente a Rimini. La donna è stata riconosciuta colpevole di numerosi furti ai danni di anziani derubati nelle proprie abitazioni o vittime di abbracci in strada per sfilargli oro e orologi preziosi.

Le indagini hanno permesso di ricondurre alla donna numerosi furti pluriaggravati commessi, dal 1997 al 2018, a Padova, Urbino, Trento, Riccione, Cesena, Gabicce, Fano, Gradara, Cortina d’Ampezzo, Milano Marittima e Forlì-Cesena.

L’attività eseguita dal personale della Questura di Rimini ha permesso di accertare la sproporzione tra i redditi dichiarati dalla donna e il proprio patrimonio accumulato, probabilmente frutto dei proventi illeciti.

Il tribunale di Bologna sezione misure di prevenzione, ha così ordinato il sequestro a fine di confisca di due immobili abusivi e di conti correnti per un controvalore di 250.000 euro






Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2021 alle 10:23 sul giornale del 23 ottobre 2021 - 1881 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, pesaro, articolo, furto catenina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpN8





logoEV
logoEV