Luca Banchi nuovo coach Vuelle: "Devo riportare equilibrio e concentrazione in squadra"

luca banchi 2' di lettura 21/10/2021 - Restituire equilibrio e concentrazione alla squadra in un campionato che non permette errori. E’ ciò che intende fare Luca Banchi nuovo coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro che questa mattina ha parlato in conferenza stampa.

Ad introdurlo Ario Costa “La sua storia ci parla di un uomo e allenatore di grande livello ed alte capacità: spero ci porti in acque più serene per affrontare il campionato appena iniziato”.

“Essere qui a Pesaro in questo momento è una sfida stimolante benché difficile – ha detto Banchi poi subito un pensiero al coach dimissionario della Vuelle - Voglio spendere due parole per Aza Petrovic persona e professionista di alto spessore perché ci vuole coraggio nel prendere determinate decisioni e, lo so, ci si arriva con una vera e propria tempesta di emozioni dentro”.

Luca Banchi è un allenatore giovane di età ma con molta esperienza alle spalle ed ha visto un basket cambiato nel corso degli anni “Sia nell’organizzazione societaria, sia nella costruzione delle squadre e nello stile di gioco. Cambia anche la società che abbiamo intorno a partire dai ragazzi. Pertanto l’approccio e lo stile di un allenatore deve cambiare. Io credo che sono qui da tanto tempo perché mi sono adattato ai cambiamenti”. Subito esempi concreti “Oggi devi selezionare bene i giocatori e capire la chimica della squadra rendendo gli stessi giocatori performanti nel minor tempo possibile; anni fa invece i tempi erano molto più dilatati. Mercato e scouting non si fermano mai, le squadre oggi squadre cambiano aspetto molto più spesso”.

Allora via subito al lavoro in vista della sfida di domenica della Carpegna Prosciutto con Venezia “Mi attendo una risposta di orgoglio da parte dei nostri ragazzi; affronteremo una squadra consolidata con molti giocatori cardine del roaster. Queste sono quelle che definiamo partite difficili quasi proibitive sulla carta ma ci da l’obbligo ad una risposta immediata e dopo la sconfitta in Supercoppa con Venezia mi aspetto dai ragazzi una prova d’orgoglio”.

Ragazzi che Banchi ben presto comincerà a conoscere a fondo “Per quanto riguarda i giocatori italiani mi hanno convinto e credo proprio che ci siano margini di miglioramento. Che obiettivi ho con questa squadra e in questa società? Difficile dirlo ora ma mi piacerebbe pensare che alla fine di questa esperienza lasceremo tutti, tifosi compresi, orgogliosi di quanto faremo vedere in campo”.






Questo è un articolo pubblicato il 21-10-2021 alle 13:31 sul giornale del 22 ottobre 2021 - 809 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vivere pesaro, articolo, luca senesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpFs





logoEV
logoEV