Con le “Casette dell’Acqua” l’acqua da bere è a km zero

casette dell'acqua 2' di lettura 15/10/2021 - Ridurre il consumo di bottiglie di plastica, evitare le emissioni in atmosfera derivanti dal loro trasporto ed incentivare l’utilizzo dell’acqua del rubinetto. Le “Casette dell’Acqua” presenti nel territorio gestito da Marche Multiservizi rispondono a questi obiettivi e favoriscono le scelte sostenibili dei cittadini.

Sono i comportamenti dei singoli che fanno la differenza e sul tema dell’acqua ce n’è un gran bisogno. Perché l’Italia è il paese europeo a più alto consumo pro-capite di acqua potabile e con 200 litri pro-capite è anche il primo paese al mondo per consumo di acqua in bottiglia. Quasi il doppio della media europea dove sono 118 i litri di acqua imbottigliata consumata.

Ma nel nostro territorio i cittadini hanno la concreta possibilità di contribuire ad una maggiore sostenibilità ambientale e nei primi 9 mesi dell’anno, dalle 19 “Casette dell’Acqua” gestite da Marche Multiservizi, hanno già prelevato oltre 1 milione e 200 mila litri di acqua proveniente direttamente dall’acquedotto e resa più fresca o frizzante prima dell’erogazione.

E’ una scelta da premiare e da imitare perché l’acqua distribuita è buona, sicura e con una qualità garantita da oltre 100.000 analisi all’anno. Ma soprattutto l’acqua a km zero evita la produzione di rifiuti di plastica e riduce i consumi energetici e le emissioni di CO2 per la produzione delle bottiglie, per il loro trasporto e per il successivo conferimento agli impianti di smaltimento.

“In qualità di gestori del servizio idrico siamo costantemente impegnati ad assicurare la qualità dell’acqua distribuita ai cittadini, effettuiamo controlli analitici costanti e pianifichiamo gli investimenti per far sì che non venga mai a mancare la continuità e la qualità del servizio offerto – ha dichiarato l’Amministratore Delegato, Mauro Tiviroli. Da anni sosteniamo con convinzione l’importanza delle “Casette dell’Acqua” ed i risultati ci danno ragione perché sempre più cittadini scelgono di adottare comportamenti rispettosi dell’ambiente. Siamo certi che dare alternative di scelta alle persone sia un elemento fondamentale per supportare la transizione ecologica che dipende in larga parte anche dal cambiamento delle nostre abitudini di vita.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2021 alle 11:57 sul giornale del 16 ottobre 2021 - 2406 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Marche Multiservizi S.p.A, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/coAl





logoEV
logoEV


.