Consulenza sicurezza sul lavoro: l’importanza di avere spazi di lavoro sicuri per la salute dei lavoratori

Controlli dell'ispettorato del lavoro 2' di lettura 12/10/2021 - Oltre ad essere obbligatorio per legge, la sicurezza sul posto di lavoro, è un obbligo morale dei dirigenti di aziende, industrie e qualsiasi spazio in cui si siano dipendenti a lavoro.

È un campo molto intricato, regolato da leggi e regolamentazioni ben precise, che devono essere conosciute alla perfezione per mantenere sempre dei piani di sicurezza aggiornati e che siano conformi alle normative.

Per questo motivo, spesso, viene nominato un consulente per la sicurezza sul luogo di lavoro esterno, che si occupi solamente di questo tipo di pratiche. Ma non è raro che questa figura sia interna e coincida con il dirigente stesso.

Affinché un dirigente (o un altro impiegato dell’azienda) possa diventare l’addetto alla pianificazione e alla redazione di piani di sicurezza c’è bisogno di frequentare dei corsi che si occupano proprio di questa materia specifica e che forniscono tutte le conoscenze necessarie nell’ambito.

Ma è molto più consigliato, poiché più sicuro, affidarsi a un consulente esterno richiedendo una consulenza sicurezza sul lavoro. Perché è più sicuro? Il dirigente ha già molte grane di cui occuparsi all’interno della sua azienda e anche un addetto ai lavori ha già le sue mansioni da svolgere. Doversi preoccupare anche della sicurezza sul lavoro, sarebbe una mansione aggiuntiva che però prevede molta lucidità e dedizione.

Oltre alle competenze maggiori, dovute ad una conoscenza più approfondita del campo e del settore della sicurezza sul lavoro, rivolgersi ad un consulente esterno, sarà anche più conveniente perché sia il dirigente che l’eventuale addetto in questo modo dovranno preoccuparsi soltanto dei loro compiti, mentre di tutta la questione di prevenzione dei rischi e della redazione del piano per la sicurezza sul lavoro si occuperà il consulente con il suo team.

Uno degli studi più competenti in questo campo è il Gruppo Maurizi, che ha fatto della consulenza sicurezza sul lavoro uno dei servizi principali dell’azienda.

Come si svolge la consulenza sicurezza sul lavoro?

I compiti del consulente della sicurezza sul lavoro sono molteplici e vengono svolti tutti con la totale attenzione: innanzitutto verrà effettuato un sopralluogo sul posto di lavoro e verrà quindi poi redatta una stesura dei principali rischi che potrebbero verificarsi con stratagemmi per evitare che accadano, che l’azienda dovrà impegnarsi di mettere in atto per garantire la sicurezza dei suoi dipendenti.

Quello della consulenza sicurezza sul lavoro è un compito di prevenzione, che fornisce a tutti una protezione e un motivo per poter essere più tranquilli nel proprio posto di lavoro.






Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2021 alle 16:57 sul giornale del 11 ottobre 2021 - 10 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, lavoro nero, controlli, ispettorato del lavoro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cn2w





logoEV
logoEV