Baiocchi (FDI): “Accelerare con l’entrata in funzione della struttura dedicata a persone con disturbi dello spettro autistico”

nicola baiocchi 2' di lettura 09/10/2021 - “Come sempre più spesso stiamo verificando, la sinistra ha governato con la sola politica degli annunci senza agire concretamente di conseguenza. Noi, del centrodestra, crediamo invece nella politica “del fare” e del “fare bene” come abbiamo dimostrato in questo primo anno di governo della Regione”. Questo il commento del consigliere di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Nicola Baiocchi, in merito all’attivazione di due strutture dedicate a persone con disturbi dello spettro autistico.

“Mi è stato evidenziato il problema nel corso di numerosi colloqui con famiglie con figli autistici. Mi sono informato ed ho verificato che la L.R. 9 ottobre 2014, n. 25 è rimasta pressoché inapplicata per colpa delle Giunta di centrosinistra e non certo dell’Asur. È mia intenzione prendere in mano questo dossier e accelerare il tutto. Tra i vari interventi previsti dalla citata legge, si annoverano strutture specificatamente dedicate a persone con disturbi dello spettro autistico, due in particolare che devono essere collocate una nella nostra Area Vasta e l’altra nell’Area Vasta 5. Una giusta intuizione alla quale non si è dato alcun seguito concreto. Eppure è uno dei precisi compiti della Regione andare incontro alle esigenze della popolazione.

Si è costituito un gruppo tecnico che nel 2018 ha indicato come sede di una delle due strutture Pesaro, che siano organizzate su più livelli assistenziali, in considerazione della natura della patologia e della sua evoluzione: interventi abilitativi; psico-educativi; interventi specifici sui comportamenti problema (es. aggressività, autolesionismo, stereotipie, disturbi del sonno, alimentazione…); terapia cognitivo comportamentale; interventi educativi (scolastici, domiciliari…); servizi di aggregazione- socializzazione; abilità sociali. Dunque, i tecnici hanno fatto il loro, mentre come sempre accade la politica della sinistra ha latitato non dando il giusto seguito. È giunto il momento di agire e spetta a noi del centrodestra farlo in tempi celeri. Per quel che riguarda l’Area Vasta 1, secondo gli aggiornamenti che mi sono immediatamente premurato di chiedere, il Progetto educativo riabilitativo è stato individuato (Centro diurno, Residenza di sollievo, Ambulatori specialistici, sollievo alle famiglie, Automutuoaiuto) in collaborazione tra Distretto, Cure Tutelari, Ambito Territoriale.

La struttura da valorizzare di proprietà Asur è stata individuata e sono in corso le procedure per l’Interpello per il Restauro-Ampliamento della struttura a fronte della gestione. A tal fine, chiedo collaborazione e disponibilità all’ufficio Urbanistica del comune di Pesaro perché si dia corso all’iter per la messa in sicurezza dell’immobile individuato celermente dall’Asur. Da parte mia – conclude il consigliere di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Nicola Baiocchi – monitorerò costantemente la situazione per accelerare il tutto e fare in modo che le famiglie possano contare di una struttura in grado di rispondere alle loro legittime esigenze”.


da Nicola Baiocchi
Consigliere Regionale 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2021 alle 15:46 sul giornale del 10 ottobre 2021 - 393 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, pesaro, consigliere regionale, Nicola Baiocchi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnz3