Maxi truffa finanziaria, 1.500 investitori raggirati: indagati anche due pesaresi

guardia di finanza 1' di lettura 08/10/2021 - Sono oltre 1.500 gli investitori truffati da 11 broker assicurativi che promettevano guadagni facili investendo in fondi mobiliari costituiti alle Isole Bermuda e in Lichtenstein. Due broker sono pesaresi.

E' quanto hanno scoperto la guardia di Finanza e la procura di Milano in un'indagine che ha portato al sequestro preventivo di oltre 21 milioni nei confronti di 11 indagati residenti in provincia di Pesaro, in Svizzera, in Lombardia e a Roma.

I broker assicurativi convincevano gli investitori a impiegare i loro risparmi attraverso la sottoscrizione di polizze assicurative estere del tipo "unit linked" in fondi gestiti da società maltesi.

Ma la rete di società maltesi era stata completamente smantellata. Il denaro investito non è mai stato utilizzato per acquisire i fondi in questione, ma è stato girato in Italia attraverso conti svizzeri, a beneficio degli autori della frode.







Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2021 alle 08:39 sul giornale del 09 ottobre 2021 - 3063 letture

In questo articolo si parla di pesaro, frode

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnfs





logoEV
logoEV