Gli studenti del Bramante-Genga al lavoro per i PINQuA : siglato il Protocollo d’intesa tra Comune, Ordine dei Geometri e istituto

Gli studenti del Bramante-Genga al lavoro per i PINQuA : siglato il Protocollo d’intesa tra Comune, Ordine dei Geometri e istituto 2' di lettura 22/09/2021 - «Un accordo lungimirante che ci consente di lavorare, con energia, alle progettualità strategiche dei PINQuA» così il vicesindaco e assessore alla Bellezza Daniele Vimini, stamattina, durante la firma del Protocollo d’Intesa tra Comune, Collegio provinciale dei Geometri e l’Itet “Bramante-Genga”.  

Il documento, ufficializza quel «rapporto storico tra Amministrazione, istituto e professionisti del territorio» che, a partire da oggi, inserirà gli studenti della scuola in “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento”. Attività pratiche guidate dai professionisti iscritti all’Ordine dei Geometri e a quelli del Comune, coordinati dall’architetto Stefano Amadio e dagli uffici Sviluppo ed Opportunità, per elaborare le progettualità del "Programma innovativo nazionale per la qualità dell'Abitare”.

«Con la firma del Protocollo – aggiunge Vimini - entriamo direttamente nella fase realizzativa dei progetti finanziati dal PINQuA. Ringrazio l’istituto – la dirigenza scolastica, i docenti e gli insegnanti - per l’importante lavoro svolto da sempre per la città. Una collaborazione costante e di valore che oggi impegniamo in una sfida storica: pianificare 45 milioni di interventi pubblici strategici per lo sviluppo del nostro territorio».

«Finanziamenti che non capitano tutti i giorni e che Pesaro ha ottenuto grazie alla progettazione fatta dai professionisti - sottolinea Marco Perugini, presidente del Consiglio comunale con delega al Piano di eliminazione delle barriere architettoniche -. Lavorare con loro per progettare la città del domani è un’opportunità unica per il percorso formativo e didattico dei ragazzi». Ma non sarà la sola, perché la collaborazione con l’istituto ha già dato risultati virtuosi: «Siete un eccellente presente di cui siamo fieri e che siamo impazienti di coinvolgere nell’elaborazione del PEBA del Comune».

Una sfida che il “Bramante-Genga” è pronta ad accogliere, come sottolineato da Anna Gennari, ex dirigente scolastica: «Uscire dalle aule per sperimentare problematiche vere è un’insostituibile esperienza formativa e un’importante spinta motivazionale per gli studenti, come abbiamo avuto modo di provare durante i progetti attuati in passato dall’istituto». Premiato, tra l’altro, con il primo posto al concorso nazionale "I futuri geometri progettano l’accessibilità" 2021: «Raccolgo un testimone importante e impegnativo che mi entusiasma - sottolinea Cinzia Biagini, neo dirigente scolastica -. Da sempre ritengo la scuola un imprescindibile elemento di raccordo con il territorio. Formiamo cittadini consapevoli, non solo fruitori ma anche promotori di un luogo, grazie ad occasioni valide come quella che oggi viene offerta ai ragazzi».

Saranno i geometri professionisti, in collaborazione con il Comune di Pesaro, a guidare il lavoro dei ragazzi del Bramante-Genga: «Una scuola selettiva - dice Giovanni Corsini, presidente Collegio provinciale Geometri e Geometri Laureati - che offre un’ottima preparazione, e su cui, come Collegio dei Geometri, investiamo da sempre sia economicamente sia proponendo attività di supporto alla didattica come quelle previste da questo Protocollo. Siamo pronti a mettere a disposizione strumentazioni e know how, fornendo un approccio professionale a ciò che ragazzi studiano».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2021 alle 14:21 sul giornale del 23 settembre 2021 - 1219 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa





logoEV
logoEV
logoEV