Picca, un nuovo ‘piccolo’ spazio per l'arte contemporanea

picca 2' di lettura 20/09/2021 - Sabato 25 settembre alle 17.30 in via Diaz 18, inaugura lo spazio Picca-Arte Contemporanea con la mostra di Franco Pozzi “Camera Chiara” visitabile fino al 23 ottobre e realizzata in collaborazione con il Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza.

Picca è un piccolo spazio di neanche 10 mq. che si trova a pochi passi dalla piazza del Popolo. Curato dagli artisti Giuseppe Tomasello ed Elisa Di Domenicantonio, il progetto propone opere di artisti contemporanei, invitati a rapportarsi con le piccole dimensioni del luogo che suggerisce già nel naming la filosofia del "poco" inteso non come mancanza ma come ricerca dell'essenziale e della leggerezza. Così Tomasello e Di Domenicantonio: ‘abbiamo cercato una parola che indicasse questo concetto e ci è stata suggerita dalla lingua siciliana, terra d’origine di Giuseppe, in cui “picca” significa poco mentre nella lingua italiana significa piccante. Inoltre, quando abbiamo pensato di aprire uno spazio d'arte a Pesaro eravamo appena tornati da un viaggio in Spagna e ci risuonava in testa la frase “algo para picar”, cioè: un assaggio di qualcosa da mangiare. Abbiamo così interpretato a nostro modo PICCA come dei piccoli assaggi di arte contemporanea.’

L’evento ‘Camera Chiara’ presenta una serie di lavori esposti nel 2018 nell’ambito della Biennale del Disegno di Rimini, in una mostra dal titolo Il disegno della polvere. I “disegni fotogenici" di Franco Pozzi sono il risultato di un lento processo di sedimentazione della polvere nello studio dell'artista e sono dedicati a Giorgio Morandi, uno dei massimi esponenti dell’arte italiana del Novecento. Piccoli paradossi visivi. Se una fonte di luce non illumina il vetro sul quale la polvere si è depositata, i disegni - come scrive l’artista - non esistono, rimangono lingua muta. Franco Pozzi (1966) è nato a Rimini dove vive e lavora.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2021 alle 15:20 sul giornale del 21 settembre 2021 - 893 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cj0P





logoEV