Prima vittoria stagionale, la Vis Pesaro passa a Teramo

4' di lettura 20/09/2021 - Seconda trasferta consecutiva per la Vis Pesaro chiamata alla conferma dopo il pareggio rimediato sul difficile campo di Pescara. Oggi altra trasferta abbruzzese, in quel di Teramo scontro molto importante in ottica salvezza. I padroni di casa pure loro vengono da un pareggio esterno in quel di Modena al Braglia.

Nella formazione titolare biancorossa Banchini vara il collaudato 3-5-2 con scelte obbligate per le varie defezioni che abbiamo già citato. La Vis deve rinunciare sempre a Tonso e Cannavò che ha rimediato l'espulsione per doppia ammonizione. Entrambe le squadre cercano ancora la prima vittoria stagionale dopo due pareggi consecutivi che permetterebbero ad entrambe una bella boccata di ossigeno e mantenere la striscia di risultati utili.

Calcio d'inizio affidato ai padroni di casa e già al 1 minuto Bouah mette paura alla difesa biancorossa, con Farroni battuto riescono ad evitare la segnatura. Al 6 i padroni di casa passano in vantaggio con Melotti, che servito da Bouah, approfitta dell'errore di Piccinini e batte Farroni.(1-0) Prima rete in campionato per gli abbruzzesi. Per vedere la prima azione biancorossa bisogna attendere il 9 minuto con Rubin che calcia lontano dalla porta. All'11 Farroni su un retropassaggio di Gavazzi per poco rischia l'autorete, poi la difesa si rifugia in angolo. Al 18 Farroni è chiamato al miracolo grazie alla conclusione di Rosso che buca la difesa biancorossa in difficoltà, ed evita il ( 2-0).

Al 21 sempre i locali su azione manovrata, Piacentini svetta di testa ma non raggiunge la porta. Al 25 sempre Teramo all'attacco, dove Mungo serve Bernadotto che per fortuna della squadra biancorossa perde l'attimo per calciare e la difesa rimedia. Al 30 Piccinini evita il 2-0 con Bernadotto che si fa 20 metri di campo, poi Farroni rimedia in corner, davvero una difesa imbarazzante fino a questo punto. Al 46 nel unico minuto di recupero prima azione della Vis con Rubin che mette in difficoltà i locali, su mischia la palla arriva a De Respinis che si fa anticipare poco prima della conclusione dalla difesa locale. Dopo 1 minuto di recupero l'arbitro fischia la fine del primo tempo. La squadra di Banchini ha subito il gioco dei padroni di casa rischiando la seconda rete, sfiorando il pareggio nell'unica occasione creata. Davvero troppo poco per i biancorossi.

Al 48 i biancorossi di mister Banchini si affacciano dalle parti di Tozzo che blocca a terra, senza particolari problemi, una conclusione per via centrali di Coppola. Al 54 arriva in modo inaspettato il pareggio della Vis con Gucci, lanciato da Saccani si avventa sul pallone e batte Tozzo.(1-1) Al 62 i padroni di casa ci provano in vari modi, ma la difesa riesce sempre a respingere gli assalti. Al 64 scontro di gioco tra Saccani e Mungo, dove il giocatore locale sembra avere la peggio. Al 68 De Respinis ribalta la partita e porta in vantaggio la Vis, ma grande merito va a Saccani che dalla fascia destra fa partire un cross per l'attaccante che segna di furbizia. (1-2)

Grande reazione per la Vis che dopo l'intervallo è apparsa molto motivata e con la voglia di riprendere la partita. Al 72 doppia sostituzione Vis fuori Rubin e Lombardi, dentro Pellizzari e Astrologo. Anche il Teramo effettua una doppia sostituzione, al 74 dentro Birligea e Rillo fuori Rosso e Hadziosmanovic cercando di recuperare la partita. Al 78 ammonito Piacentini per gioco scorretto. Al 79 altra doppia sostituzione dei locali, escono Viero e Tozzo dentro Cuccurullo e Agostino. Al 84 Rossetti su azione dei padroni di casa calcia e Farroni devia in angolo. Al 87 esce Saccani uomo decisivo con gli assist e lascia posto ad Eleuteri da difendere il vantaggio prezioso. Al 93 Farroni salva il risultato facendo un miracolo su conclusione di Arrigoni. Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine una vittoria importantissima, la prima su un campo sempre molto ostico.

Una Vis che ha ribaltato credendoci fino alla fine dopo un primo tempo nel quale ha subito per larghi tratti il dominio del Teramo. Ora si torna al Tonino Benelli sabato prossimo arriva la pistoiese del ex Sassarini, in una partita nella quale la Vis vuole proseguire la sua striscia di risultati utili.

TERAMO - VIS PESARO 1-2

TERAMO (4-3-3 ) Tozzo, Hadziosmanovic; ( 29st Rullo) Soprano Arrigoni, Viero; (34 st Cuccurullo) Tozzo(34 st Agostino) Malotti, Bernardotto, Rosso (29 st Birligea) Mungo, Bolah, Piacentini. A disposizione:: A, Ndrecka, Cappa , Rossetti, Surricchio, Bellucci, Brugea, Fiorani , Di Dio, Montaperto. All.: Federico Guidi.

VIS PESARO (3-5-2): Farroni; Piccinini, Gavazzi, Giraudo; Saccani, (43st Eleuteri) Rossi, Coppola, Lombardi (27 st Pellizzari), Rubin (27 st Astrologo); Gucci, De Respinis. A disposizione: Campani, Mastrippolito, Manetta, De Nuzzo, Piersanti, Carnicelli Accursi , Pierpaoli Cusumano, All. Banchini.

Arbitro: Rinaldi di bassano del Grappa
Reti: 6 Melotti 54 Gucci 67 De Respinis Ammoniti: Soprano, Gavazzi, Saccani , Piacentini, Rossetti, Angoli: 3-3
Recupero: 1+ 5
Note: giornata di sole terreno in buone condizioni.






Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2021 alle 20:33 sul giornale del 20 settembre 2021 - 706 letture

In questo articolo si parla di redazione, pesaro, vis pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cj39





logoEV
logoEV