Una nuova legge e risorse certe per il cinema delle Marche

3' di lettura 17/09/2021 - Una nuova legge sul cinema nelle Marche, la necessità di avere risorse certe ogni anno per il settore della produzione, la possibilità per le imprese del territorio di poter produrre e girare nelle Marche senza dover “emigrare” in altre regioni, l’importanza della formazione e di iniziative che promuovano e qualifichino l’intero comparto.

Sono questi alcuni degli argomenti affrontati nel corso dell’Assemblea elettiva di CNA Cinema e Audiovisivo Marche svoltasi nell’ambito della seconda edizione di Cineoff, rassegna del cinema indipendente in corso di svolgimento ad Offagna in provincia di Ancona. Nel corso del Cna day, riservato dal festival all’attività dell’associazione, sono state proiettati alcuni trailer di opere delle imprese associate e in serata il docufilm Benelli su Benelli, presentato recentemente alla Mostra del cinema di Venezia. Erano presenti in sala la regista Marta Miniucchi, la sceneggiatrice Annapaola Fabbri, il produttore Paolo Rossi Pisu e gli attori Alessandro Gimelli e Massimo Fradelloni. Nel pomeriggio l’assemblea elettiva coordinata dal responsabile regionale Claudio Salvi che ha tracciato un breve bilancio sull’attività svolta in questi primi 20 mesi di attività da CNA Cinema e Audiovisivo Marche, emanazione territoriale del sistema CNA Cinema nazionale. Un periodo breve ma intenso che è servito - attraverso una dinamica attività di analisi delle problematiche dell’intera filiera - a dar voce ad un settore che fino ad ora nelle Marche non aveva avuto nessun tipo di rappresentanza.

Al termine dell’Assemblea si è provveduto all’elezione degli organismi che guideranno il raggruppamento di interesse nei prossimi quattro anni. Presidente di CNA Cinema e Audiovisivo delle Marche è stato eletto il regista Henry Secchiaroli della He.Go. film di Fano autore di numerose pellicole di successo tra cui la famosa serie de Gli Sbancati. Coordinatrice regionale e responsabile della Comunicazione è stata nominata Elena Casaccia della Guasco di Ancona.

Eletti anche i componenti del Coordinamento. Si tratta di Sergio Canneto (Responsabile ricerca sviluppo e nuovi linguaggi e Rapporti con i festival); Andrea Laquidara (Responsabile Formazione Educazione all’immagine); Alessandro Tarabelli (Responsabile Grafica e Immagine); Luca Trovellesi Cesana (Responsabile Internazionalizzazione e distribuzione cinema, tv e piattaforme); Massimiliano Giometti (Responsabile Esercenti cinematografici); Samuele Garofoli (Responsabile musica e progetti legati al linguaggio musicale nel cinema e audiovisivo); Umberto Croci (Responsabile piattaforme T-Vod); Andrea Falcucci (Responsabile Servizi tecnici e forniture per il cinema); Alberico Miniucchi (Responsabile rapporti con Enti e Istituzioni).

Nel corso della stessa assemblea sono stati eletti anche i delegati all’assemblea nazionale di Cna Cinema del 29 settembre in programma a Roma. Si tratta di Henry Secchiaroli; Alessandro Tarabelli; Elena Casaccia; Sergio Canneto; Luca Trovellesi Cesana e Massimiliano Giometti.

Domenica, sempre nell’ambito di Cineoff, sarà assegnato il Premio Mestieri del cinema istituito da CNA Cinema e Audiovisivo delle Marche e riservato agli artigiani del grande schermo. Tante figure professionali, spesso sconosciute al pubblico che appaiono solo nei titoli di coda di un film ma in grado di partecipare e fornire un proprio personale ed esclusivo contributo alla creazione di un progetto nel quale entrano in gioco molti elementi: manuali; artistici; estetici; tecnici ed anche tecnologici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2021 alle 14:11 sul giornale del 18 settembre 2021 - 233 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna pesaro e urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjLV





logoEV
logoEV