La “musica che salva” dell’Orchestra Olimpia on air insieme al musicologo afgano Ahmad Sarmast su Rai Radio3

Orchestra Olimpia 2' di lettura 17/09/2021 - Pesaro, Città della Musica UNESCO, attraverso le voci e le musiche dell’Orchestra Olimpia, protagonista della prima puntata di “Momus” programma di Rai Radio3, sabato 18 settembre, dalle 11:20.

A sedersi ai tavoli del “caffè dell’etere”, che invita i suoi ospiti a parlare d’opera, sarà Roberta Pandolfi, direttrice artistica dell’ensemble femminile pesarese che converserà con il conduttore Sandro Cappelletto e, collegato al telefono dall’Australia, il musicologo Ahmad Sarmast. Fondatore dell'orchestra femminile afghana Zohra, Sarmast ha recuperato i bambini e le bambine di Kabul insegnando loro musica nell’Istituto Nazionale Musicale Afghano da lui fondato e diretto e che oggi, con il ritorno dei talebani, rischia di andare distrutto.

«Siamo onorati di poter essere rappresentati dall’Orchestra Olimpia, tra i fiori all’occhiello di Pesaro, Creative City of Music Unesco. La nostra città è da sempre in prima linea nel promuovere e organizzare iniziative solidali che mettano in rete le eccellenze artistiche, creino scambi generatori di buone pratiche e azioni. Per non lasciare indietro nessuno» ha sottolineato Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza.

«Musica che salva, musica che unisce» dice Pandolfi invitando all’ascolto della puntata di sabato durante la quale gli ospiti presenteranno l’iniziativa “Musiciste dal Mondo” che ha visto nascere il gemellaggio tra le realtà artistiche di Pesaro e Kabul ricordando, in particolare, l’evento “Olimpia meets young musicians in Afceco”, concerto online condiviso delle due orchestre che si è svolto lo scorso 8 luglio, trasmesso in contemporanea nelle pagine Facebook di Orchestra Olimpia, Fondazione Wanda Di Ferdinando, Maratona dles Dolomites, CISDA, Insieme si può..., AFCECO Children, Comune di Pesaro e Museo Nazionale Rossini. «Un tassello fondamentale del progetto con il quale Orchestra Olimpia si impegna a sostenere il diritto allo studio della musica delle bambine afghane e delle donne che vogliono farne una professione».

È possibile seguire la puntata sintonizzando la radio sulle frequenze di Rai Radio 3 (a Pesaro 92.3 / 98.7 / 99.7) o in streaming sul sito Rai (Rai Play Radio).

Ahmad Sarmast - Musicologo impegnato per la ricostruzione dell'educazione musicale dell’Afghanistan. Per aver portato la musica tra i ragazzi orfani di guerra e disagiati e aver permesso alle ragazze di studiare insieme ai maschi, accusato di aver corrotto la Gioventù afghana, Sarmast è stato oggetto di un attentato da parte degli estremisti religiosi, a seguito del quale ha riportato danni permanenti all'udito. Numerosi i premi a lui conferiti, tra cui il Polar Music Prize nel 2018 (meglio noto come Premio Nobel della musica) e nel 2016 il Culture Heritage Rescue Prize (Spoleto), conferito ai coraggiosi che salvaguardano il patrimonio culturale a rischio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2021 alle 10:49 sul giornale del 18 settembre 2021 - 537 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjI5





logoEV
logoEV