A Pesaro con Hera cresce la mobilità sostenibile: il 18 settembre pieno di ricarica con 50 centesimi

colonnina ricarica hera 3' di lettura 16/09/2021 - In occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, dal 16 al 22 settembre, sabato 18 settembre a Pesaro sarà presente per tutto il giorno un punto informativo di Hera Comm, nei pressi dello sportello in via Mario del Monaco 11, dedicato alle attività sulla mobilità elettrica pubblica e privata che il Gruppo Hera porta avanti e dove sarà possibile provare gratuitamente E-bike e monopattini elettrici.

Per l’intera giornata sarà anche possibile ricaricare alle 15 colonnine installate da Hera nella città al costo di soli 50 centesimi.

300 colonnine elettriche Hera, 18 delle quali a Pesaro
Da anni, infatti, la multiutility è impegnata per farne un’opzione concreta e praticabile e per questo sta sviluppando gradualmente una capillare rete pubblica di ricarica che comprende l’installazione entro il 2023 di oltre 300 colonnine. Attualmente i punti gestiti sono già oltre un centinaio, di cui 18 a Pesaro, come da protocollo sottoscritto con l’Amministrazione comunale, quindici dei quali già installati mentre gli ultimi tre lo saranno a breve.

La mobilità elettrica privata anche con E-bike e monopattini
Per i privati Hera mette a disposizione le Wallbox: da installare presso le abitazioni, consentono di fare il pieno senza necessità di aumentare la potenza contrattuale. Per le aziende esiste un ricco portafoglio di soluzioni modulabili per ogni tipo di esigenza. Inoltre, attraverso diverse partnership commerciali, sono disponibili anche il noleggio a lungo termine di veicoli elettrici, E- Bikes e monopattini. Al gazebo di Hera che sarà allestito in via del Monaco sabato 18 settembre saranno a disposizione gratuitamente per prove sia le E-Bikes che i monopattini elettrici.

Il 18 settembre a Pesaro si fa il pieno di ricarica con 50 centesimi
Non solo: a Pesaro per l’intera giornata del 18 tutti i possessori di un mezzo elettrico potranno ricaricare facendo il pieno a 0,50 euro in tutte le 15 colonnine di Hera già installate e attive in città, servendosi del QR code applicato sui punti di ricarica per pagare con la carta di credito. Esibendo al gazebo di Hera la ricevuta del pagamento che arriverà via mail, sarà possibile ottenere un gadget in omaggio. Una delle colonnine attive si trova proprio vicino allo sportello, e quindi al gazebo, in via del Monaco, mentre le altre sono attive nelle vie Solferino, D. Chiesa, Marsala, Del Commandino, Volontari del sangue, Novecento, A. Salandra, C. Marcolini, Fratelli Cervi, in viale Piave, nelle piazze Carducci e Papa Giovanni XXIII, nei piazzali D’Annunzio e Porta Rimini.

Per una rete di ricarica che supera i confini nazionali
L’impegno del Gruppo è volto anche a facilitare la realizzazione di una rete di ricarica che superi i confini nazionali. E per farlo ha siglato un accordo con la piattaforma di interoperabilità Hubject, che consente ai clienti Hera Comm di servirsi alle infrastrutture presenti sulla piattaforma europea e ai clienti di altri operatori di ricaricare alle colonnine di Hera Comm, garantendo così una rete di infrastrutture senza barriere, sempre più interconnessa, per fare sì che la mobilità elettrica possa diventare davvero un’alternativa per tutti. Per massimizzare la fruibilità della rete disponibile, Hera Comm ha poi attivato di recente il Direct Payment, un sistema che consente di pagare con carta di credito direttamente alla colonnina anche senza aver precedentemente stipulato un contratto, e semplicemente inquadrando il QR code dal cellulare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2021 alle 18:39 sul giornale del 17 settembre 2021 - 899 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, hera, gruppo hera, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjDg





logoEV