Sunby Outdoor Festival, successo per la prima edizione: sport e attività all’aria aperta sul San Bartolo

Sunby Outdoor Festival 3' di lettura 14/09/2021 - Si è conclusa sabato 11 settembre la prima edizione del Sunby Outdoor Festival, il festival del benessere e dello sport all’aria aperta con protagonista il Parco Regionale del Monte San Bartolo, il promontorio a picco sul mare al confine tra Marche e Emilia-Romagna.

Dal 4 al 11 settembre il territorio del Parco ha ospitato un programma di attività molto vario e per diversi livelli di difficoltà, dal sup all’e-bike, dall’hiking al gravel, catturando l’attenzione di sportivi e appassionati provenienti da molte regioni d’Italia.

Il Festival è nato dall’idea di valorizzare questo patrimonio ambientale e paesaggistico, farlo conoscere e promuovere le numerose attività all’aria aperta che vi si possono praticare. Una scommessa non semplice in questo periodo storico che rende molto più complicato organizzare eventi ma che, grazie al format che si è individuato – attività all’aria aperta, guide esperte, gruppi contenuti di partecipanti – ha centrato l’obiettivo riscuotendo giudizi entusiasti da tutti i partecipanti, innescando un passaparola virale e molto positivo e individuando un target altamente profilato di interessati sia dal punto di vista delle vocazioni che da quello geografico.

La maggior parte degli iscritti infatti proveniva da distanze medio-lunghe e ha scelto di trascorrere qualche giorno a Gabicce Mare proprio perché era in programma il Sunby, facendo della propria passione un’occasione di vacanza.

Tutti gli allenamenti - due al giorno per l’intera settimana – hanno raggiunto il numero massimo di iscritti e alcuni, come le uscite in sup, hanno fatto registrare l’immediato sold out confermando che la strada intrapresa è quella giusta e il periodo dell’anno favorevole a questo genere di proposte.

Il Festival ha mostrato quello che il Parco San Bartolo può offrire esaltando e promuovendo – attraverso l’esperienza - questa ricchezza nell’ottica di vacanza attiva, benessere, turismo all’aria aperta, sostenibilità ambientale e valorizzazione del patrimonio naturalistico.

Per molti dei partecipanti è stata una scoperta, altri conoscevano la zona ma non avevano mai vissuto il Parco e sono stati piacevolmente sorpresi dalle sue caratteristiche e dalle opportunità che offre.

Il programma della settimana di sport è stato aperto dall’Italian Gravel Trophy organizzata da iNBiCi Media Group ed è proseguito con due attività giornaliere, tra cui il sup, la corsa su strada, la mountain bike e il nordic walking, l’e-bike il trailness, il gravel, fino all’allenamento speciale con Stefano Gregoretti, l’ultrarunner che ha compiuto imprese in ogni parte del mondo.

Il progetto è nato da un’idea dell’agenzia di comunicazione Radio Bakery in collaborazione con l’Associazione Welcome to Gabicce, che ha nella sua mission la promozione della vacanza attiva e i servizi dedicati agli sportivi, si è sviluppato con la preziosa collaborazione di Via Panoramica, il bike corner con sede a Gabicce Monte, imprescindibile punto di incontro per tutti gli amanti della bicicletta, e ha ricevuto il contributo economico del Comune di Gabicce Mare, oltre al patrocinio dell’Ente Parco Regionale del Monte San Bartolo e del Comune di Gradara.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2021 alle 14:17 sul giornale del 15 settembre 2021 - 434 letture

In questo articolo si parla di attualità, gabicce mare, Comune di Gabicce Mare, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ci9K