Art.1 sulla piscina di via Togliatti

impianto Facchini 1' di lettura 02/09/2021 - Leggiamo che si sarebbe risolto positivamente il contenzioso tra Comune e Pentathlon circa la gestione della piscina di Via Togliatti con l'accettazione da parte della Società della proposta comunale.

Ci auguriamo che Casa Vuelle che ha vinto il bando abbia la forza finanziaria e le competenze per una gestione che ci risulta essere molto onerosa e complessa. Ci auguriamo anche che la nuova gestione mantenga anche le attività sportive che finora erano state garantite.

Ma torniamo a chiedere perché il Comune dovrebbe sostituirsi alla Provincia nel pagare 75 mila euro che non si sa ancora se dovuti (visto il contenzioso legale in atto) quando si potrebbe aspettare il verdetto giudiziario che dovrebbe essere emesso a breve.

Perché questa fretta con i soldi pubblici? Inoltre chiediamo per quale ragione il Comune stanzi 2milioni per finire un impianto per poi darlo in gestione a dei privati, e non abbia aiutato la federazione Pentathlon con gli stessi soldi, dal momento che le federazioni sono enti para pubblici e possono accedere a finanziamenti garantiti dallo Stato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2021 alle 17:34 sul giornale del 03 settembre 2021 - 3603 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, pesaro, art. 1, comunicato stampa, art. 1 pesaro urbino, impianto Facchini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/chqp





logoEV