“La donna si racconta”, sabato 4 settembre premiazione dei vincitori della XXI edizione

3' di lettura 01/09/2021 - Si svolgerà sabato 4 settembre, alle ore 18.30, nel Cortile del Musei Civici di Pesaro, la cerimonia di premiazione della XXI edizione del Premio letterario internazionale “La donna si racconta” e del Premio “Juniores Study”, promossi dall’associazione culturale “La donna si racconta” con i patrocini di Fidapa Bpw Italy, Consiglio regionale (Assemblea legislativa delle Marche), Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro, Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, in collaborazione con la “Rete di scuole di Pesaro e Urbino” e l’emittente Rossini Tv.

L’evento, a cui si potrà accedere solo con prenotazione al numero 339 8145045 ed esibizione di Green pass, vede quest’anno, oltre all’assegnazione dei premi “La donna si racconta”, “Juniores Study” e del “Premio Città di Pesaro” (quest’ultimo destinato ad elaborati di alto contenuto culturale/umanitario), anche i premi messi a disposizione da “Soroptimist Pesaro”, “Cif comunale Pesaro” e “Fidapa-Bpw Pesaro”.

PREMIO SPECIALE A ILARIA BARBOTTA

Per quanto riguarda il Premio speciale “La donna si racconta”, quest’anno verrà assegnato a Ilaria Barbotta, digital pr, esperta di social media e influencer marketing, autrice di libri per Hoepli, fondatrice nel 2011 la prima community italiana Instagram che tuttora opera come no profit. La Barbotta, che lavora con le più importanti aziende internazionali e italiane come pr e consulente digital, sarà intervistata dal direttore del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e discipline umanistiche dell’Università di Urbino Lella Mazzoli. “Questa XXI edizione – evidenzia la presidente del Premio letterario internazionale ‘La donna si racconta’ Wanda Tramezzo – ha visto una massiccia partecipazione. Molti elaborati, sia di narrativa che di poesia, hanno riflettuto i sentimenti, le paure, il disagio, il dolore causati dall’emergenza Covid-19, insieme al desiderio di rinascita, di cambiamento. Il lavoro della giuria è stato faticoso ma molto interessante, perché le opere pervenute hanno offerto uno spaccato importante di questo tempo”.

FINALISTI “LA DONNA SI RACCONTA”

Questo l’elenco dei finalisti della XXI edizione, i nomi dei vincitori saranno resi noti il giorno della premiazione.

SEZIONE NARRATIVA: Binello e Potter con “Covid Ergo Sum”; Monica Bianchetti con “Il cielo sopra l’albero” (Linea Edizioni); Silvana Donatini con “Dolce Hanoi”; Anna Maria Fusco con “Emma”; Adriana Zanna con “Emma”; Angela Lancini con “Nina”; Anna Cantagallo con “Arazzo familiare”; Milena Arcuri Rossi con “Lettere nella polvere”; Ivana Saccenti con “Il cielo a strisce”; Lavinia Brilli con “Io non sono un gambler”; Amalia Lorenzoni con “La moglie di suo marito”; Rossella Abortivi con “Il crepaccio”; Elisabetta Darida con “L’attesa”; Silvia Roncucci con “L’estate bugiarda”; Mirea Carone con “Tenebre di terrore”.

SEZIONE POESIA – Nadia Ghidetti con “Alla tkerra”; Roberta Del Prete con “Ed io sono qui”; Alessia Savoini con “La vertigine del papavero bianco”; Maria Gabriella Conti con “I doni del mare”; Dafne Malvasi con “Dormi amore mio”; Lina Ricci con “Dolce sera”; Maria Buiarelli con “Una stella per me”; Vanessa Doddi con “Rinascere oltre”; Caterina Zappia con “Cara ginestra”; Rita Verbaro con “Riflesso”; Sonia Fanuli con “Gemme di donna”; Valentina Persi con “Il glicine e il pino”; Daniela Gregorini con “Sarà arte”; Lucia Lo Bianco con “Dovevo bagnarmi alla fonte del sapere”.

VINCITORI SEZIONE “JUNIORES STUDY” – Per la sezione “Juniores Study”, che ha visto la collaborazione della “Rete delle scuole di Pesaro e Urbino” nella divulgazione del premio, la giuria ha invece già reso noti i nomi dei vincitori. Primo premio narrativa: Sofia Orazi dell’Istituto tecnico agrario “Della Rovere” di Urbania con “La ragazza ricoperta di sguardi”. Menzione a Serena Segarelli dell’Istituto “Don Gaudiano” di Pesaro con “Come se niente fosse successo”. Primo premio poesia: Chiara Cesaretti dell’istituto d’istruzione superiore “Polo 3” di Fano con “Utopia”. Menzioni a Martina Mariotti dell’istituto “Bramante” di Pesaro con “Rosa” e Giada Morri del liceo artistico “Mengaroni” di Pesaro con “La mancanza di sentimenti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2021 alle 08:54 sul giornale del 02 settembre 2021 - 405 letture

In questo articolo si parla di fano, urbino, pesaro, provincia di pesaro e urbino, pesaro e urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cg7H