Due serate in ricordo di don Giorgio Giorgetti

Don Giorgio Giorgetti 2' di lettura 12/08/2021 - Sabato 14 Agosto 2021 ricorre il 4° anniversario da quando, una mattina in sella alla sua bicicletta, don Giorgio Giorgetti ci ha lasciati. Un uomo, un prete, un amico fonte di ispirazione e di proposte per la sua comunità, la Chiesa e la sua città.

Sabato 14 agosto alle ore 18,30 nella Cattedrale di Santa Maria Assunta verrà celebrata in suo ricordo una Santa Messa.

Ogni anno però deve essere anche l’occasione per continuare a stimolarci e interrogarci nel cammino della vita, così come Giorgio ha sempre testimoniato e fatto.

Sarà così anche questa volta, nella serata di martedì 17 agosto alle ore 21,00 nel Giardino della Biblioteca San Giovanni con ingresso libero fino ad esaurimento posti presentando il Green Pass.

Nella serata organizzata dagli “Amici di don Giorgio” insieme al Quartiere 1 - Centro Storico e alla Biblioteca San Giovanni, sarà con noi don Dino Pirri, parroco a Grottammare e oggi seguitissimo su Twitter al suo account @dDinoPirri, per presentarci insieme a Luca Bartolucci e ad originali sorprese musicali, il suo libro LO STRANO CASO DEL BUON SAMARITANO edito da Rizzoli.

La più rivoluzionaria tra le pagine del Vangelo raccontata in modo sorprendente. Non dobbiamo solo imparare ad amare, ma anche a lasciarci amare.

Intrecciando la parola delle Scritture a quelle di Guccini, Gaber, Vasco Rossi ed altri, e affiancando il proprio percorso di credente a riflessioni sulla Chiesa e sulla vita quotidiana, don Dino ci guida a comprendere il senso profondo della parabola più rivoluzionaria dell’intero Vangelo, che va ben oltre l’esortazione a compiere buone azioni. Un racconto che ci chiede di immedesimarci, di prendere posizione; che ci mette di fronte a domande capaci di interrogare tutti, credenti e non. Cosa rende felice una vita? Qual è il nostro posto nel mondo? Cosa significa amare ed essere amati?

Con la spontaneità e l’ironia che l’hanno reso celebre sui social e in televisione, don Dino condivide con noi la sua esperienza personale – piena dei dubbi che costellano ogni esistenza, tra scelte e contraddizioni, gioie e paure, rivelazioni e resistenze – e ci ricorda che la fede è amore e gioia prima che leggi e comandamenti. Un invito al dialogo rivolto ai credenti che non si accontentano di risposte preconfezionate e ai non credenti che hanno voglia di confrontarsi. Senza la pretesa di trovare risposte definitive, ma con la voglia costante di continuare a cercarne.


   

da Luca Storoni
Presidente del Quartiere 1 Centro Storico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2021 alle 17:22 sul giornale del 13 agosto 2021 - 1327 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, luca storoni, don giorgio giorgetti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ceDl





logoEV


.