Venerdì 25 giugno, walkscape alla scoperta del San Benedetto

walkscape alla scoperta del San Benedetto 4' di lettura 23/06/2021 - Venerdì 25 giugno l’associazione Etra. Entra nell’arte educazione museale, riparte con i walkscape estivi. Dopo aver realizzato i podcast di gran parte dei percorsi in città e nel circondario grazie al contributo dell’Assessorato alla Bellezza del Comune di Pesaro e della Fondazione Cassa di Risparmio, finalmente si riparte con le camminate in presenza.

Sarà possibile seguire i percorsi con un mediatore e condividerlo con altri compagni di viaggio oppure farlo in autonomia scegliendo tra quelli proposti sul sito www.amaloci.com, ascoltando i podcast mentre si percorrono le tappe e consultando i documenti e le foto pubblicate a supporto della narrazione.

‘Intorno al San Benedetto’ è il titolo del percorso di venerdì: un’occasione per camminare lungo le mura dell’antico ospedale psichiatrico e scoprire il suo valore architettonico, memoriale, storico, ma anche ciò che rappresenta ancora oggi per la città. Tra gli altri, sono previsti walkscape alla scoperta delle tracce del pensiero dantesco all’interno di Pesaro, sulla ceramica, alla scoperta di antichi castelli come Pozzo Alto, il walkscape virtuale all’interno dei festeggiamenti danteschi e ancora quello a Coldelce con la città di Vallefoglia. Per informazioni: www.almaloci.com, Antonella Micaletti 349 8062441.

I walkscape di Etra si affiancano ad un’altra proposta dell’associazione disponibile per l’estate 2021 per rendere la cultura del territorio sempre più accessibile: i podcast dei percorsi storico artistici (walkscape) realizzati per l’Assessorato alla Bellezza del Comune di Pesaro con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. Con l’emergenza sanitaria che ha rallentato l’attività associativa e reso più difficile la fruizione della cultura, il podcast è diventato lo strumento ideale che permette di camminare e conoscere da singoli o in gruppo ma con il dovuto distanziamento. Per il Comune di Pesaro sono stati realizzati cinque podcast di walkscape (già offerti tra le attività culturali dell’estate 2020) pensati per conoscere meglio il centro storico e le immediate vicinanze (“A spasso con Jackson”, “A un tiro di schioppo”, “A Pesaro c’è musica e musica”); gli altri 10 realizzati grazie alla Fondazione, invece, sono legati a percorsi che permettono di attraversare la città in modo più ampio (“Le sculture urbane”, “Ceramiche in città”, “Intorno all’ospedale San Benedetto”), o per uscire ad esplorare zone limitrofe: da Gradara a Pozzo Alto fino a Sassocorvaro per seguire le vicende dei Conti Oliva. I podcast sono pubblicati sulla piattaforma www.almaloci.com dove sono disponibili gratuitamente per visionarli da casa o realizzare le passeggiate in autonomia seguendo le tappe georeferenziate e leggendo o ascoltando il racconto, ma anche su spotify e amazon. I walkscape e i loro podcast si rivolgono ai residenti della provincia e ai turisti in vacanza o di passaggio per Pesaro che decidono di scoprirla seguendo un percorso meno formale.

Così Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza del Comune di Pesaro: ‘Negli ultimi due anni abbiamo sostenuto con piacere la realizzazione dei walkscape, un ampliamento dell’offerta culturale cittadina assolutamente efficace rispetto ai tempi complessi che stiamo vivendo perché offre la possibilità di vivere la cultura in sicurezza e in autonomia seguendo le proprie passioni e di ampliare il pubblico. Allo stesso tempo, il fatto che coinvolgano il nostro territorio nella sua interezza oltre il centro storico, è perfettamente in linea con la direzione perseguita dall’amministrazione con iniziative come ‘Pesaro, i tuoi spazi: tra borghi e quartieri’ appena partita.

Da sei anni l’associazione "Etra.Entra nell’arte. Educazione museale" di Pesaro propone walkscape, camminate che hanno una finalità molto diversa dalle visite guidate cui spesso si rimanda durante le camminate; il walkscape non mira a presentare in modo esauriente il bene culturale specifico ma a raccontare una storia che parte dalle tracce oggi visibili delle trasformazioni del territorio che accoglie quel bene, per riconnettere elementi e aree che a prima vista sembrano frammentati ed estranei. I walkscape permettono dunque non solo di conoscere meglio la città e i suoi dintorni ma aiutano a leggere il paesaggio urbano o naturale come un contesto che è mutato, in modo positivo o negativo (il giudizio critico è un processo che viene aperto e poi lasciato al singolo individuo). I walkscape hanno quindi anche una finalità estetica e rappresentano lo strumento con cui l’associazione svolge la sua finalità istituzionale: divulgare il patrimonio storico artistico in modo informale nella provincia di Pesaro e Urbino. I partecipanti sono aumentati nel tempo fino a creare una vera e propria comunità di walkscapers, tutti soci di Etra. L’ideazione dei walkscape di Pesaro è di Roberto Vecchiarelli, l’organizzazione è di Antonella Micaletti mentre la pubblicazione sulla piattaforma gratuita è a cura di Settimio Perlini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2021 alle 12:35 sul giornale del 24 giugno 2021 - 656 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b8lM