Inaugurato il nuovo Museo Giovanni Battista Venanzi a Sant’Angelo in Lizzola

Museo Giovanni Battista Venanzi a Sant’Angelo in Lizzola 2' di lettura 21/06/2021 - Sabato 19 giugno 2021, alle ore 17.00, presso la Chiesa Abbaziale di Sant’Egidio a Sant’Angelo in Lizzola si è tenuta la cerimonia inaugurale del nuovo Museo monotematico dedicato al pittore Giovanni Battista Venenzi. A comunicarlo sono il Sindaco della Città di Vallefoglia Sen. Palmiro Ucchielli, l’Assessore alla cultura Dott. Mirco Calzolari e la Famiglia Cacciaguerra Perticari proprietaria della chiesa.

All’inaugurazione tantissime erano le autorità presenti, ad iniziare dal Vice Presidente della Regione Marche Dott. Mirco Carloni che ha presieduto la cerimonia del taglio del nastro insieme al Sindaco Ucchielli, dal Vice Presidente del Consiglio Regionale Andrea Biancani, dalla Componente dell’Ufficio di Presidenza della Regione Micaela Vitri, dal Sindaco del Comune di Urbino Maurizio Gambini, dal Vice Sindaco del Comune di Vallefolgia Avv. Barbara Torcolacci e dall’Assessore Arch. Stefano Gattoni e anche tanti critici dell’arte.

La Prof.ssa Anna Maria Ambrosini Massari, storico dell’Arte dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, ha illustrato appassionatamente e dettagliatamente la storia, il periodo e l’ambiente in cui il pittore è vissuto con i diversi collegamenti con i personaggi illustri dell’epoca. Del Pittore Giovanni Battista Venanzi, nato nel 1627, che da giovane frequentò la bottega di Simone Cantarini per poi trasferirsi a Bologna e diventare pittore di corte di Ranuccio II Farnese dei Principi di Parma, nella Chiesa Abbaziale di Sant’Egidio sono conservate ben 32 opere tutte perfettamente restaurate. Nella Chiesa si può poi anche ammirare uno stupendo altare barocco ricoperto d’oro zecchino con crocefisso in legno intagliato da Francesco Pianta di Venezia nel 1680.

Grazie all’impegno del Conte Giancarlo Cacciaguerra Perticari, recentemente scomparso, sottolinea il genero Antonio Benedetti, Professore dell’Università Politecnica delle Marche, si è riusciti a dar vita a questo nuovo Museo, unico nel suo genere, proprio nella chiesa di Sant’Egidio da lui riportata agli antichi splendori di un tempo.

Sono particolarmente emozionato, conclude il Sindaco Sen. Palmiro Ucchielli, di essere riuscito ad inaugurare questo nuovo polo museale e per ciò intendo ringraziare la Regione Marche e in particolare il Vice Presidente Dott. Mirco Carloni che ci ha onorato della sua presenza e il Vice Presidente del Consiglio Regionale Andrea Biancani che ha consentito nella passata legislatura di ottenere un contributo di 20.000 euro per il restauro delle opere. Ringrazio anche tutti quanti si sono adoperati per riuscire a portare a termine questo importante progetto che rappresenta sicuramente un gioiello che va ad arricchire tutto il patrimonio storico culturale della Città di Vallefoglia facendola diventare una meta sempre più ambita per gli appassionati della storia e dell’arte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2021 alle 11:07 sul giornale del 22 giugno 2021 - 461 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune, vallefoglia, Comune di Vallefoglia, vallefoglia pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7Xp





logoEV
logoEV
logoEV