C5, Meta Catania 1-7 Italservice Pesaro: dopo il blackout al “Pala Nino Pizza” brillano solo i biancorossi

Meta Catania-Italservice 3' di lettura 21/06/2021 - A causa di un blackout che ha colpito il "Pala Nino Pizza", Gara1 tra Meta Catania e Italservice Pesaro, ha avuto inizio con due ore di ritardo! Prima il caos legato al malfunzionamento dell’impianto elettrico e successivamente, lo spettacolo offerto del team pesarese, hanno caratterizzato la serata di ieri.

LA PARTITA - Pesaro come al solito è scatenata sin dalle primissime battute. Dopo appena 43 secondi dal fischio d’inizio, Marcelinho sugli sviluppi di una punizione, sblocca il parziale. Il giocatore della Nazionale italiana batte dal limite dell’area di rigore e insacca alle spalle del portiere. Quest’ultimo, tocca la sfera di gioco, ma non abbastanza da evitare il peggio. Per Catania, ci prova Josiko a creare qualche pericolo. Miarelli come al solito impeccabile, salva i suoi compagni dal pareggio.

Qualche istante più tardi, grazie ad un contropiede orchestrato magistralmente dai biancorossi, Honorio si presenta dinnanzi a Mambella e non sbaglia. E’ 2-0! Nel corso dei primi 20’ di partita, l’Italservice ha altre occasioni per arrotondare il parziale. L’estremo difensore avversario e qualche errore di precisione, aiutano la Meta Catania a restare in partita. Per i catanesi al 12 Musumeci sfiora la rete del 2-1: il capitano calcia in porta da posizione ravvicinata ma Miarelli, ancora una volta, si supera ed evita la rete. A pochi secondi dal temine del primo tempo, Musumeci al volo, calcia di poco a lato.

Nella ripresa non esiste partita. Al 23’ Borruto viene servito in profondità, supera il portiere e realizza il 3-0. Pesaro continua a spingere e cala anche il poker: Cuzzolino serve un’assist al bacio per Marcelinho che col piattone insacca (4-0). Appena un minuto più tardi, ancora Borruto sigla il goal del 5-0. Il campione argentino con una vera magia, supera il portiere in uscita e conclude in porta. A sette dalla fine, c’è tempo anche per il 6-0. Cuzzolino lancia per Borruto che con un mezzo pallonetto, supera Mambella e deposita in rete.

Catania applica il portiere di movimento, commette un errore in fase di possesso e subisce il goal di Miarelli (7-0). Infine allo scadere del secondo tempo, Josiko realizza la rete della bandiera per la formazione allenata da Samperi. Al suono della sirena è 7-1 per l'Italservice Pesaro! Questa sera, sempre al "Pala Nino Pizza, andrà in scena l‘atto finale dei playoff scudetto: nonostante il grande vantaggio che avranno a disposizione i ragazzi di Colini, servirà la massima attenzione per conquistare lo scudetto 2020-21.

META CATANIA BRICOCITY-ITALSERVICE PESARO 1-7 (0-2 p.t.)
META CATANIA BRICOCITY: Mambella, Musumeci, Messina, Venancio, Suton, Josiko, Silvestri, Kuraja, Rossetti, Fabinho, Baisel, Biagianti, Rinaudo, Dovara. All. Samperi

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Honorio, Salas, Canal, Marcelinho, Del Grosso, Vesprini, Guennounna, Ciappicci, Ceccolini, Honorio, Cuzzolino, Fortini, Borruto. All. Colini

MARCATORI: 0'43'' p.t. Marcelinho (P), 1'17'' Honorio (P), 2'27'' s.t. Borruto (P), 10'25'' Marcelinho (P), 11'42'' e 12'59'' Borruto (P), 15'53'' Miarelli (P), 19'48'' Josiko (C)

AMMONITI: Salas (P), Venancio (C), Marcelinho (P), Suton (C), Borruto (P)

ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Chiara Perona (Biella), Pasquale Marcello Falcone (Foggia) CRONO: Lorenzo Di Guilmi (Vasto)






Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2021 alle 08:26 sul giornale del 22 giugno 2021 - 701 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vivere pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7Uk





logoEV