Mostra Internazionale del Nuovo Cinema: il programma di oggi con l'evento dedicato al pesarese Bruno Cesari

Bruno Cesari 3' di lettura 20/06/2021 - Dopo la grande apertura di ieri con il primo capitolo della saga di Indiana Jones, I predatori dell’arca perduta di Steven Spielberg, presentato per l’occasione da Gabriele Mainetti (Lo chiamavano Jeeg Robot), la programmazione della 57° Mostra Internazionale del Nuovo Cinema si fa ancora più ricca nella giornata di domenica 20, quando si terrà anche un evento speciale dedicato al grande scenografo pesarese Bruno Cesari.

Cesari è stato autore delle scenografie di grandi successo italiani e internazionali, tra i quali si ricordano La leggenda del pianista sull’oceano di Giuseppe Tornatore, La città delle donne di Federico Fellini, Il talento di Mr. Ripley di Anthony Minghella e L’ultimo Imperatore di Bernardo Bertolucci. Proprio per questi ultimi due film Cesari ha vinto altrettanti Oscar, che hanno impreziosito una bacheca che conta anche David di Donatello, Ciak d’oro e molti altri riconoscimenti.

Ora la sua famiglia ha deciso di donare tutti i premi vinti nella sua lunga carriera alla città di Pesaro, suo luogo di nascita e dove è scomparso nel 2004 all’età di 70 anni. Per celebrare l’avvenimento si terrà domani alle 17.00 al Teatro Sperimentale una cerimonia durante la quale la vedova Laura Curreli consegnerà l’Oscar vinto per L’ultimo Imperatore alle autorità cittadine, a cui seguirà la proiezione del film di Bertolucci.

In questa occasione sarà anche presentato l’allestimento permanente che il Comune ha ideato per omaggiare il grande dono fatto dalla vedova Curreli alla città, dopo che nel 2011 era stata intitolata allo scenografo anche una piazzetta della città. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco Matteo Ricci, il vicesindaco e assessore alla Bellezza Daniele Vimini; il direttore della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema Pedro Armocida; il direttore AMAT Gilberto Santini e l’architetto Bruno Mariotti.

La programmazione di domani comprende anche le prime proiezioni al Teatro Sperimentale di una delle principali sezioni della Mostra, l’Evento speciale sul cinema italiano, dedicato quest’anno a Liliana Cavani, una delle maggiori registe italiane ed europee, con Galileo (15.00), I cannibali e il corto La battaglia (21.00). Prosegue poi la programmazione del Cinema in spiaggia (ogni sera alle 21.30, ai Bagni Agata di Pesaro), che omaggia, con proiezioni in 35mm, Giulietta Masina nel centenario della nascita. Domani sarà la volta di Senza pietà di Alberto Lattuada. L’evento di punta della giornata sarà poi il “Concerto muto” di N.A.I.P., in Piazza del Popolo dalle ore 21.00. L’artista e performer rivelazione dell’ultima edizione di X Factor si esibirà infatti con il suo stile personalissimo in una serie di sonorizzazioni del cinema d’avanguardia degli anni ’20. La serata sarà inoltre l’occasione per presentare in anteprima la versione discografica di “Luccichini dappertutto”, il grande concerto tenutosi lo scorso anno in ricordo di Mirko Bertuccioli aka Zagor Camillas, a cui si accompagnerà un contributo video realizzato da Giacomo Laser. Ad aprire la serata in Piazza sarà il primo dei sei finalisti di Vedomusica, il nuovo concorso dedicato ai migliori videoclip italiani dell’anno, alla presenza della regista Elisabetta Sgarbi che presenterà il video realizzato con gli Extraliscio per la canzone È bello perdersi.

Tutte le proiezioni della Mostra sono gratuite e liberamente accessibili, ma per rispettare tutte le normative di sicurezza anche quest’anno sarà necessario prenotare il proprio posto sulla piattaforma DICE (Clicca qui per prenotare). Unica eccezione il Cinema in Spiaggia, per il quale è necessario prenotare telefonicamente al 3292923927. In tutte le sale l’accesso è garantito nel limite del distanziamento sociale e fino ad esaurimento posti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2021 alle 04:06 sul giornale del 21 giugno 2021 - 382 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, mostra internazionale del nuovo cinema, pesaro film festival, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7Ot