Furlo, Varotti: "Inaccettabili i ritardi ed i silenzi"

furlo via flaminia 1' di lettura 20/06/2021 - “Da febbraio ad oggi poco è cambiato, salvo l’ordinanza del sindaco di Acqualagna che ha consentito la passeggiata lungo il percorso sino alla Galleria che è in territorio di Fermignano. Non solo non è stato fatto nulla per riaprire al traffico la meravigliosa Gola del Furlo, ma nel silenzio assordate degli Amministratori locali trapelano ancora voci di tavoli, di Gabine di regia.

Come se non fossero già passati quattro mesi! Durante i quali non è stato fatto nulla per mettere in sicurezza la Gola. E intanto le imprese del turismo, della ristorazione ed i pubblici esercizi sono abbandonati nell’ attesa di una ripresa economica - dovuta alla crescita del movimento turistico - che da loro non passa”.

Amerigo Varotti, Direttore Generale di Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord ritorna sull’argomento dopo una precedente istanza di un paio di mesi fa che, pare, non abbia sortito alcun effetto.

“I turisti non arrivano al Furlo! C’è anche un problema di disinteresse nel dare una corretta informazione sulla segnaletica stradale sui possibili percorsi alternativi. Ma è drammatico che ancora da febbraio non sia stato adottato nulla di concreto, rilevato il pericolo e sanata la situazione. Questi ritardi e questa lentezza sono inaccettabili.

Ci rivolgiamo anche alla Regione Marche oltre che ai sindaci coinvolti: la Galleria del Furlo va riaperta urgentemente. Le imprese stanno colassando.”


da Amerigo Varotti
Direttore Confcommercio Marche Nord





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2021 alle 13:55 sul giornale del 21 giugno 2021 - 1191 letture

In questo articolo si parla di attualità, confcommercio, furlo, amerigo varotti, confcommercio pesaro urbino, via flaminia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7Pv





logoEV
logoEV