Prendersi cura dei capelli durante l'estate: 8 accorgimenti per avere ciocche meravigliose

5' di lettura 19/06/2021 - In estate ci concentriamo principalmente sulla protezione della pelle dai raggi UV e spesso ci dimentichiamo dei capelli. Questo è un errore, perché anche i capelli richiedono una protezione speciale durante l’estate.

Protezione speciale anche per i capelli

Il fattore più pericoloso da cui proteggere i capelli è, ovviamente, la radiazione solare. Sotto la sua influenza, i capelli iniziano a sbiadire, diventano fragili, deboli e molto secchi. I raggi UV dissigillano le cuticole dei capelli e distruggono le proteine, i principali elementi costitutivi dei capelli. Anche l'acqua clorata delle piscine e i bagni nel mare hanno un impatto negativo sui capelli. I capelli non protetti diventano ruvidi, sgradevoli al tatto e difficili da pettinare, perdono la loro naturale lucentezza e morbidezza. Ecco perché dovremmo prenderci cura con massima attenzione dei nostri capelli durante l’estate.

1. Coprire la testa sotto il sole cocente
Un cappellino alla moda o una sciarpa di cotone dovrebbero sempre essere a portata di mano quando si sta più lungo sotto il sole o in spiaggia. Un cappello estivo in cotone, lino o paglia, protegge la testa dai raggi UV e dal surriscaldamento, previene la disidratazione del cuoio capelluto e dei capelli, che a sua volta previene la loro caduta. Più sottile è il materiale di cui è fatto, maggiore è il comfort di utilizzo.

2. Utilizzare cosmetici con filtri UV
Un'esposizione troppo frequente dei capelli al sole può danneggiarli e perdere gradualmente i loro pigmenti. Il colore dei capelli sbiadisce sotto l'influenza dei raggi UV, ecco perché, prima di uscire di casa, si raccomanda di proteggerli con uno spray con filtri solari.

3. Nutrire e idratare intensamente
Durante l’estate usare una o due volte a settimana una maschere per capelli con proprietà nutrienti e idratanti. Nella scelta bisogna far attenzione che contenga oli vegetali e vitamina E, ingredienti che hanno effetto antiossidante e proteggono dall'azione nociva dei radicali liberi.

4. Lavare spesso, ma delicatamente
Il cuoio capelluto in estate può ingrassare più velocemente e richiedere lavaggi più frequenti. Ad ogni modo, al ritorno dalla spiaggia, lavare i capelli è d'obbligo. Per non irritare il cuoio capelluto e i capelli, anche così esposti a fattori esterni aggressivi, utilizzare shampoo delicati senza SLS.

5. Utilizzare meno possibile l’asciugacapelli e rinunciare allo styling a caldo
In estate, i capelli si asciugano comunque più velocemente e l'aria calda dell'asciugacapelli solo li secca e indebolisce. Vale la pena rinunciare anche all'uso della piastra lisciacapelli e del ferro arricciacapelli.

6. Proteggere dall’asciugare i capelli al sole
Quando si trascorre la giornata in spiaggia, è meglio non lasciare che i capelli si asciughino sotto il sole cocente. L'acqua che evapora da loro sotto l'influenza del sole contribuirà alla loro essiccazione. Vale la pena avere a portata di mano una nebbia idratante o un idrolato vegetale e spruzzare sui capelli per mantenerli sempre umidi.

7. Evitare di tingere i capelli durante l’estate
Sotto l'influenza del sole, la tinta svanirà comunque più velocemente e i capelli perderanno colore più velocemente. La tinta danneggia la struttura dei capelli e la loro naturale barriera protettiva, quindi in estate, quando sono esposti ai danni del sole, bisogna evitare di aggiungere ulteriori fattori dannosi. Nel caso in cui decidessi di tingerli, meglio scegliere l'henné naturale o una tinta vegetale per capelli.

8. Mangiare sano e variato
Una dieta equilibrata influisce positivamente sulla salute e sull'aspetto dei capelli. Lo zinco è coinvolto nella produzione di proteine, garantendo una corretta crescita dei capelli. Le sue preziose fonti sono: mandorle, noci, semi di girasole e semi di zucca. Il ferro, necessario per mantenere la corretta struttura dei capelli e la loro crescita, si contiene in carne, frattaglie, latte e anche nelle verdure verdi, frutta secca e noci, germe di grano, sesamo, pesce e uova. Gli aminoacidi solforati, la cistina e la metionina sono componenti naturali dei capelli responsabili della loro elasticità e struttura infrangibile e si trovano in: pesce, uova, carne, germe di grano, crusca, soia e farina d'avena. Le proteine partecipano al riempimento delle perdite nella struttura dei capelli, le loro fonti sono la carne e i latticini. I capelli hanno bisogno di una dose adeguata di vitamine e minerali per mantenere le buone condizioni e l’aspetto sano. Ricordare questo, e in estate mangiare il più spesso possibile frutta e verdura di stagione, bere molta acqua e aggiungere alle insalate oli ricchi di acidi grassi essenziali.

Il sole migliora l'umore, ravviva la gioia di vivere, sintetizza la vitamina D e rinforza le ossa, ma potrebbe essere nemico della pelle e anche dei capelli, che possono degradarsi parecchio... Ecco perché la cura della pelle e dei capelli dovrebbe essere la nostra priorità durante l’estate, quando il sole splende e riscalda così intensamente.








Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2021 alle 11:48 sul giornale del 19 giugno 2021 - 219 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7i2





logoEV