Ieri l’ultimo ciak del film “Criminali si diventa”. Le imprese del cinema delle Marche uniscono le forze

ciak film marche 3' di lettura 12/06/2021 - Ieri a Fermo l’ultimo ciak del film Criminali si diventa. Si conclude così, dopo quasi un mese di riprese, la prima e complessa fase della lavorazione della pellicola diretta da Luca Trovellesi Cesana e Alessandro Tarabelli per l’aiuto regia di Henry Secchiaroli che uscirà sugli schermi dei cinema italiani in autunno.

Per CNA Cinema e Audiovisivo Marche si tratta di un primo esempio virtuoso di come possano nascere collaborazioni e coproduzioni tra imprese della stessa regione grazie all’azione rappresentativa, di interscambio e associativa svolta da CNA.

Tutte e tre le imprese coinvolte nella produzione e realizzazione del film (Sydonia Production di Fermo; Subway Lab di Jesi ed Hego Film di Fano), sono infatti iscritte ed associate a CNA Cinema e Audiovisivo Marche ed hanno, dopo essersi conosciute, deciso di lavorare attorno ad un progetto comune.

Si tratta di una produzione che per la prima volta vede la collaborazione e la contaminazione professionale di diverse realtà cinematografiche. Non solo. Questo film, come nella mission dell’associazione, è riuscito a far lavorare tante maestranze locali: dall’imponente staff tecnico a quello artistico; in totale una grande troupe attorno alla quale hanno ruotato almeno un centinaio di persone molti dei quali giovani. Numerosi, accanto a quelli più noti del cast artistico, gli attori marchigiani coinvolti a vario titolo nelle scene del film. Una pellicola che comunque mostrerà agli spettatori italiani tutta la bellezza delle Marche. La troupe le ha fatto tappa da nord a sud della regione toccando Fano, Ancona, Civitanova e Fermo.

“Si tratta – dice il presidente di CNA Cinema e Audiovisivo Marche Henry Secchiaroli che è coinvolto anche nella co-produzione esecutiva del film – di un primo importante risultato del lavoro svolto da 15 mesi a questa parte e cioè da quando è nata CNA Cinema e Audiovisivo Marche. Un esempio di come imprese della stessa regione, anziché farsi concorrenza, possano invece unire le forze e collaborare. Lo stesso spirito che CNA Cinema vuole portare avanti facendo incontrare professionalità, idee, realtà produttive, maestranze che prima d’ora non avevano avuto occasione di conoscersi e contaminarsi”.

Per CNA Cinema e Audiovisivo bisogna far ripartire i motori del cinema. “Ma le istituzioni regionali marchigiane – affermano i registi Luca Trovellesi Cesana e Alessandro Tarabelli – devono capire il valore di questo comparto e dare sostegno e finestre certe per continuare a dare lavoro a centinaia di maestranze delle Marche ora e nel futuro poiché al momento sono lasciate sole all’incertezza”.

Commedia tutta “Made in Marche”, per la sceneggiatura di Giorgio Vignali, “Criminali si diventa” ha come protagonisti la giovanissima Martina Fusaro e Ivano Marescotti. Del cast fanno parte anche Ugo Dighero, Lodo Guenzi, Andrea Beruatto, Orfeo, Carola Abdalla Said, Giacomo Bottone, Beatrice Aiello, Salvatore de Santis, Greta Oldoni e infine Kelly Chen.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-06-2021 alle 19:12 sul giornale del 13 giugno 2021 - 412 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna pesaro e urbino, comunicato stampa