Rissa e atti vandalici, Daspo urbani per 6 persone: coinvolti anche 2 minorenni

polizia 2' di lettura 19/05/2021 - Sei misure di divieto di accesso ad aree urbane (così detto Daspo urbano) sono quelle emesse dalla Polizia di Stato nei confronti di sei persone nell’ambito di diverse situazioni verificatesi a Pesaro.

Uno dei casi riguarda alcuni elementi di quella notoriamente conosciuta come la baby gang di Piazza Redi formata in totale da una decina di elementi alcuni dei quali particolarmente giovani (c’è persino un bambino di 10 anni).

Il Daspo in questo caso riguarda due minorenni coinvolti in danneggiamenti, furti e nell’aggressione per futili motivi di un passante verificatisi nel quartiere di Loreto. A loro è stato notificato il divieto di accesso a tutta l’area di piazza Redi e hanno l’obbligo di presentazione in questura per la firma. Ad un 18enne sempre coinvolto nella stessa vicenda è stato notificato un Avviso orale del Questore, misura che implica la modifica di una condotta di vita socialmente pericolosa. Se non rispettato potrebbe incorrere nella sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Analogamente la misura dell’Avviso orale è stata emessa anche per un 52 enne responsabile di atti osceni ai danni di minori nei pressi dell’Istituto scolastico Mengaroni di Pesaro. Daspo Urbano anche per altri quattro soggetti di diversa età (compresa tra i 22 e i 50 anni) tutti pregiudicati che nei pressi del Centro Commerciale Ipercoop Miralfiore si sono resi responsabili di una rissa con bastoni. Per loro è stato fatto divieto di accesso al centro commerciale in questione, a tutti i negozi al suo interno compresa l’area urbana circostante.

Tali provvedimenti hanno il vantaggio di essere subito eseguibili, bloccano nell’immediato la possibilità di accesso in un luogo specifico e, per quanto riguarda soprattutto i minorenni, anche grazie all’obbligo di firma, spinge a rendersi conto di aver fatto qualcosa di grave.

VIDEOINTERVISTA A SERENELLA MARINI, DIRIGENTE DELLA DIVISIONE ANTICRIMINE DELLA QUESTURA DI PESARO URBINO

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2021 alle 14:52 sul giornale del 20 maggio 2021 - 6626 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, pesaro, vivere pesaro, articolo, luca senesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/b3Ff





logoEV
logoEV


.