Tutto pronto per i Centri estivi: come fare domanda per avviarli e come partecipare

centro estivo 2' di lettura 14/05/2021 - Con l’avvicinarsi della stagione estiva il Comune si prepara ad accogliere le attività dei Centri ricreativi estivi (soggiorno diurno temporaneo) per i minori tra i 3 e i 17 anni.

Tutti i soggetti pubblici o privati che intendono avviarli devono inviare, tramite Pec, il modulo "comunicazione di apertura del servizio" scaricabile dal Portale SUAP, agli indirizzi comune.pesaro@emarche.it o suapassociatopesarese@emarche.it, per ottenere, contemporaneamente, il rilascio del protocollo.

Le attività dei Centri potranno iniziare il giorno stesso della presentazione del modulo, sarà poi l’Asur a effettuare controlli a campione. La procedura si applica a tutti i servizi, anche a quelli a carattere non commerciale (come i centri estivi organizzati dagli oratori). Modulistica e informazioni sono disponibili sul sito del Comune di Pesaro.

I gestori che autocertificheranno esperienza con i minori con disabilità negli ultimi 2 anni saranno contattati dal Comune per concordare l’eventuale assegnazione dell’educatore comunale. Un servizio che è garantito dall’Amministrazione per agevolare l’inserimento dei bambini e ragazzi con disabilità.

I genitori che vogliono chiedere l’assistenza educativa, devono prima individuare il Centro estivo (l’elenco sarà pubblicato nella pagina Servizi Educativi del sito del Comune) e poi prenotare (dal 17 al 28 maggio un colloquio con il referente per la disabilità dottor Andrea Tagliabracci scrivendo alla mail a.tagliabracci@comune.pesaro.pu.it o telefonando al numero 338.6555526 sei seguenti orari: lunedì dalle 9 alle 13; martedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17; mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12; giovedì dalle 8.30 alle 10.30 e dalle 15 alle 17.

L’assistenza educativa si attiverà per un massimo di 4 settimane continuative, nel periodo dal 14 giugno al 30 luglio 2021, il mattino fino alle ore 14 dal lunedì al venerdì per un totale di 25 ore settimanali.

Per la frequenza dei centri estivi autorizzati, l’Amministrazione ha previsto l’erogazione di un contributo massimo di 400 euro a bambino per famiglie con figli di età compresa fra i 6 e i 14 anni, con ISEE inferiore a 25.000€ residenti nel comune di Pesaro.
Modalità di erogazione:

Il contributo sarà erogato ai beneficiari, dopo la chiusura dei Centri estivi, come rimborso delle spese sostenute e a fronte della consegna della relativa documentazione. In caso di domande in eccesso sarà data priorità ai casi segnalati dai servizi sociali territoriali e, in caso di parità di Isee, alle famiglie in cui entrambi i genitori lavorano o a quelle con il minore di età inferiore.

Nell’avviso pubblico tutti i requisiti per accedere e le modalità di erogazione del contributo (qui il bando).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2021 alle 18:00 sul giornale del 15 maggio 2021 - 905 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b29z