Scopri la città di Firenze: cosa fare e cosa vedere in un weekend nella città di Michelangelo

5' di lettura 06/05/2021 - Firenze è un vero e proprio museo a cielo aperto. Questa città è ricca di molti capolavori di arte e architettura rinascimentale che puoi scoprire girovagando per le sue piazze e all'interno dei musei.

Michelangelo, Leonardo da Vinci, Dante Alighieri, Giorgio Vasari, questi nomi sicuramente ti parlano, hanno segnato l'eredità fiorentina.

Ecco alcuni suggerimenti e consigli per provare a scoprire tutto il fascino di questa città in un weekend, che sia in famiglia, d’amore o tra amici: Firenze è sempre una buona occasione di scoperta.

Qual è il periodo migliore per visitare Firenze

I mesi migliori per viaggiare a Firenze sono sicuramente quelli primaverili ed estivi, con il bel tempo, e vanno da maggio a ottobre.

La città di Firenze non è molto grande, è piuttosto a misura d’uomo. È molto facile spostarsi a piedi per visitare il centro storico e le giornate di sole possono essere dunque delle grandi alleate. Inoltre passeggiare vi permetterà di scoprire meglio la città e di imbattervi in ​​graziosi vicoli o belvedere. I mezzi pubblici come i vari autobus o tram circolano molto efficientemente a Firenze, e questo permette a residenti e turisti di spostarsi da un punto all'altro più rapidamente e in maniera piuttosto economica.

Cosa vedere a Firenze

Prima di entrare nel vivo della questione bisogna sottolineare che per visitare i luoghi imperdibili della città, 2 o 3 giorni sono davvero necessari. La rete di alloggi e B&B è davvero fitta e l’offerta variegata, tra queste proposte le migliori sono qui: https://www.hotel-bb.com/it/citta/hotel-firenze.

Per chi viaggia senza auto al seguito il consiglio principe è di rimanere nel centro storico perché sarai vicino a tutti i punti importanti.

Adesso veniamo al dunque, cosa vedere a Firenze?

Piazza Del Duomo

Di gran lunga uno dei posti più belli della città, sia di giorno che di notte. Ma questo è il posto preferito anche degli altri turisti, il trucco per averlo tutto per te è alzarti presto la mattina così da godertelo in assoluta calma.

In questa piazza si può vedere la magnifica Cattedrale di Santa Maria del Fiore e la sua incredibile cupola, l'architettura è davvero superba.

Una vista mozzafiato ti aspetta in cima alla cupola, ma per raggiungerla dovrai prima salire 463 gradini. È faticoso ma la vista dall'alto ne vale assolutamente la pena.

Per visitare la cattedrale e la cupola sarà necessario acquistare un biglietto combinato che permetterà anche di visitare il battistero, la cripta, il campanile e il Museo dell'Opera del Duomo. Questo biglietto ti consente di visitare tutti questi monumenti entro 24 ore dalla prima visita; tuttavia ogni monumento può essere visitato solo una volta. Inoltre, al momento della prenotazione del biglietto, è necessario indicare l'orario in cui si desidera visitare la cupola. Poiché il sito non è molto grande, il tour si svolge in piccoli gruppi, ogni 30 minuti. Puoi quindi scegliere di visitare la cupola tra le 8:30 e le 18:30.

Prezzo adulti: 18 €
Tariffa bambini tra i 6 e gli 11 anni: 3 €
Tariffa bambini sotto i 6 anni: ingresso gratuito

In Piazza del Duomo un altro punto che vi offrirà un panorama altrettanto straordinario rispetto alla cupola è il Campanile di Giotto, la torre della Chiesa di Santa Maria del Fiore. La fatica dei 414 gradini è ampiamente ricompensata da una vista a 360 ° sui tetti rossi di Firenze.

Piazzale Michelangelo

Il Piazzale Michelangelo è una grande piazza in parte pedonale, situata sopra il fiume Arno. Fu progettato nel 1860 dall'architetto Giuseppe Poggi. È uno dei punti di vista privilegiati di Firenze in quanto offre una vista panoramica di tutta la città.

Il tramonto da questa piazza è semplicemente fantastico! Il consiglio è di raggiungerla almeno 1 o 2 ore prima che il sole tramonti per avere un bel posto dove godere lo spettacolo poiché viene rapidamente invasa dai turisti che vengono ad osservare questo momento speciale della giornata.

Giardino di Boboli

Questo giardino, situato proprio dietro Palazzo Pitti (il palazzo della moda uomo), è il più famoso della città. È ben tenuto e offre splendide viste su Firenze.

Ponte Vecchio

È il ponte emblematico di Firenze. Collega molto facilmente i due lati turistici della città. Le sue origini risalgono all'anno 1345, rendendo Ponte Vecchio il più antico ponte in pietra d'Europa. Potrai vedere molti cottage sospesi e colorati lungo tutto il ponte.

Da non perdere durante il vostro soggiorno a Firenze, sarebbe un peccato, vale sicuramente la pena vederlo!

Torre di Arnoflo

La Torre di Arnolfo che domina il Palazzo Vecchio a Firenze è, insieme alla cupola del Duomo di Santa Maria del Fiore e al Campanile di Giotto, uno dei simboli di Firenze. Bella e visibile da ogni parte della città, la sua sommità raggiunge i 95 metri.

Una vista spettacolare della città ti aspetta dopo aver salito i 223 gradini della torre.

Basilica di Santa Croce

La Basilica di Santa Croce è la più grande chiesa francescana del mondo. È lunga 115 metri e larga 38 e contiene quasi 300 tombe. Galileo, Machiavelli, Lorenzo Ghiberti e Michelangelo riposano all'interno della basilica.






Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2021 alle 18:17 sul giornale del 06 maggio 2021 - 214 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1vr