Riaperti ristoranti e musei, seguiranno piscine e palestre: ecco le date

2' di lettura 26/04/2021 - Oggi le Marche ritornano in zona gialla. Si allentano le restrizioni anti-covid e si procede con le riaperture graduali. Ecco il programma:

26 Aprile
Bar e ristoranti: Riaperti a pranzo e cena fino alle 22, ma solo all'aperto ed è consentito solo il servizio al tavolo, per non più di quattro persone al tavolo, con deroghe per famiglie numerose.

Musei, teatri e cinema: Cinema, teatri e sale da concerto, con posti a sedere preassegnati e distanze di un metro, salvo per i conviventi. La capienza consentita è del 50%, con non più di mille spettatori per gli spettacoli all’aperto e 500 in quelli al chiuso. Riaperti anche i musei.

Spostamenti: Via libera agli spostamenti fra regioni a basso rischio. Per recarsi nelle zone rosse e arancioni servirà invece il pass o l’autocertificazione, se si viaggia per motivi di lavoro, salute o comprovata necessità.

Sport di squadra: Si possono praticare le attività di calcio, basket e pallavolo, ma senza l’uso dello spogliatoio.

15 Maggio
Piscine all’aperto: Ok alle piscine ma solo all’aperto e senza l’utilizzo di docce e spogliatoi. I gestori dovranno garantire a ciascun nuotatore uno spazio in vasca fra i 7 e i 10 metri quadrati. Distanze prefissate anche per ombrelloni e lettini posizionati nei solarium annessi alle piscine.

Centri commerciali fine settimana: Riparte lo shopping nei negozi presenti all’interno dei centri, delle gallerie e dei parchi commerciali, nei giorni festivi e prefestivi.

1 Giugno
Pranzi al chiuso: Torna la riapertura dei ristoranti anche al chiuso, con consumazione al tavolo, dalle 5 alle 18. Orario che potrebbe estendersi anche alla cena con orario del coprifuoco allungato o eliminato.

Palestre: E' la data tanto attesa per l'apertura delle palestre con accesso regolamentato, lezioni prenotate. Come in altre attività sportive è vietato l’utilizzo delle docce e impone la sanificazione delle attrezzature ad ogni utilizzo.

1 Luglio
Fiere, congressi e convegni: Via libera ai grandi eventi, sempre e comunque nel rispetto del distanziamento e della capienza massima. Per gli eventi con particolare affluenza di pubblico, sarà richiesto il pass che attesti la “non contagiosità”. Al vaglio l’ipotesi di sottoporre a tampone gli standisti.

Terme: Terme aperte anche per motivi di svago, l’ingresso dovrebbe essere regolato da prenotazione e l’elenco delle presenze conservato per 14 giorni.

Parchi divertimento: Infine anche i parchi di divertimento ritorneranno ad essere vissuti. Come per le altre attività, i gestori dovranno accertarsi che le norme di distanziamento siano rispettate.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 26-04-2021 alle 14:20 sul giornale del 27 aprile 2021 - 1292 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, marche, articolo, riaperture

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZvW





logoEV
logoEV