Biodigestore, DiversaMente replica al M5S di Vallefoglia: a tutela dei 5080 cittadini che hanno sottoscritto la petizione

Biodigestore Vallefoglia 3' di lettura 26/04/2021 - In data 24 aprile 2021 il movimento 5 stelle di Vallefoglia ha diffuso un comunicato nel quale lamentava di non aver ricevuto da DIVERSAmente la registrazione del video dell’incontro avvenuto il 22 marzo 2021, e nello stesso venivano fatte affermazioni offensive che impongono una replica chiara e decisa per tutelare l’immagine e l’operato degli associati ma soprattutto dei 5080 cittadini che hanno sottoscritto la petizione contro il digestore anaerobico di Green Factory.

In riferimento al presunto ritardo nel conferimento del video, siamo in grado di produrre i messaggi intercorsi tra il Presidente dell’associazione Torcoletti e la portavoce del movimento 5 stelle Vallefoglia Marzia Cartoceti. Il presidente ha inviato già il 6 aprile il video all’indirizzo pec fornito dalla Cartoceti, la grande dimensione del file ha impedito il corretto trasferimento. Dopo la segnalazione da parte della Cartoceti della mancata ricezione, abbiamo convenuto attraverso messaggi su whatsapp di tentare un nuovo invio da realizzare in settimana oppure, visti gli impegni lavorativi, in questo fine settimana. Nessuno e tanto meno l’associazione ha mai pensato di non condividere il file, così come si insinua nel comunicato dei 5 stelle. Inoltre la nostra volontà di condividerlo con i 5 stelle era già stata espressa, su precisa domanda,durante l’incontro del 22 marzo. Il file è oggi a disposizione della Cartoceti e ritirabile contattando il Presidente come da accordi presi su whatsapp.

Sulla dichiarazione dei 5 stelle secondo cui la raccolta delle firme sarebbe avvenuta utilizzando “notizie distorte e fuorvianti non attinenti alla realtà” e sul fatto che “le persone che hanno firmato la petizione sono state indotte a farlo a seguito di spiegazioni falsate e non veritiere”, si impongono alcune precisazioni:

1. Siamo sconcertati dallo scarso rispetto dimostrato dal movimento 5 stelle Vallefoglia per i 5080 firmatari della petizione, arrivando a descriverli come persone non in grado di valutare e giudicare in modo autonomo, le parole e le situazioni.

2. Le immagini affisse in diversi comuni dall’associazione riguardano rifiuti stoccati e movimentati con un mezzo meccanico. Questa non è dissimile da altre immagini che si possono reperire sui siti di impianti di digestione anaerobica (https://biogasengineering.it/tipologia-impianti/impianto-rifiuti/)

3. L’associazione Diversamente ha uno scopo culturale in senso lato, come scritto nel nostro statuto all’ art. 2 punto 2. “L’associazione ha per scopo la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, della cultura e della storia della vallata del Foglia e dei centri abitati presenti nel territorio.”

Non comprendiamo quale possa essere l’ostacolo per una associazione ad esprimere opinioni e posizioni su un intervento così impattante per il territorio, l’ambiente e la qualità della vita dei cittadini.

L’associazione Diversamente ha preso una posizione chiara di contrarietà al progetto dopo la presentazione dello stesso avvenuta il 18 Novembre 2020. Il movimento 5 Stelle Vallefoglia può legittimamente non condividere la nostra posizione, ma invece di attaccare noi e le nostre idee, pensiamo dovrebbe comunicare alla cittadinanza la propria posizione in modo chiaro, in quanto l’unico documento citato durante l’incontro è la mozione che risale al 30 Ottobre 2020 quando ancora il progetto non era stato depositato e quindi non era noto.

Dopo la presentazione del progetto e successiva verifica di assoggettamento a VIA, i 5 stelle di Vallefoglia non hanno prodotto ulteriori documenti ufficiali. Appare comunque chiaro che i 5 stelle di Vallefoglia siano favorevoli a questo progetto da 105.000 tonnellate di Green Factory, da realizzarsi nel comune di Vallefoglia.

Chiaramente, questo crea una grande ed evidente differenza tra la nostra posizione, di chiara contrarietà e quella dei 5 stelle di Vallefoglia. Siccome noi siamo rispettosi delle idee degli altri, anche quando sono palesemente diverse dalle nostre, nel caso ci fossimo sbagliati, attendiamo di conoscere attraverso una dichiarazione la posizione sul Digestore da 105.000 tonnellate proposto a Vallefoglia e la mancanza del piano di ambito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2021 alle 08:15 sul giornale del 27 aprile 2021 - 1636 letture

In questo articolo si parla di attualità, biodigestore, vallefoglia, comunicato stampa, Associazione DiversaMente, Biodigestore Vallefoglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZwE





logoEV
logoEV