È Gianmarco Rengucci il primo “laureato in Comune”

È Gianmarco il primo “laureato in Comune” 1' di lettura 21/04/2021 - Si chiama Gianmarco Rengucci, ha 23 anni, è di Pesaro e studia alla statale di Milano “Informatica per la comunicazione digitale” (facoltà di Scienze e tecnologie”). È lui il primo laureato che ha deciso di discutere la tesi nella sala del Consiglio comunale di Pesaro come previsto dall’iniziativa lanciata dal presidente dell’assise Marco Perugini.

«Ho saputo che c’era questa possibilità – commenta - leggendo il post nel canale Telegram del Comune. Pensavo fosse riservata agli studenti di Urbino, poi ho visto che valeva per tutti i pesaresi. Mia madre, entusiasta all’idea di poter assistere in una sede “ufficiale” che permettesse di farmi vivere questo momento, in sicurezza, con i miei cari, ha chiamato al numero del Comune per avere informazioni. Dopo mezz’ora mi hanno confermato la disponibilità della Sala».

Gianmarco, che ha presentato una tesi sperimentale per la quale ha elaborato un “Modello epidemiologico ad agenti basato su multilayer network” è stato premiato dal presidente Perugini con un riconoscimento e con l’auspicio che, la giornata di oggi, «sia un punto di partenza per una strada ricca di soddisfazioni. I migliori auguri per questo importante traguardo, dal Presidente del Consiglio e da tutto il Comune di Pesaro».

Già prenotate altre 3 discussioni: mercoledì 28 aprile sarà una studentessa pesarese di 25 anni a laurearsi in Comune.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2021 alle 09:08 sul giornale del 22 aprile 2021 - 510 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYNf





logoEV