Festa della Liberazione, la libreria ‘Le foglie d’oro’ presenta il libro di Anna Pini

Festa della Liberazione, la libreria ‘Le foglie d’oro’ presenta il libro di Anna Pini 2' di lettura 21/04/2021 - Domenica 25 aprile, la libreria Le foglie d’oro - partner di Pesaro Città che legge - ricorda la Festa della Liberazione, presentando in diretta Facebook Le parole che hanno fatto l'Italia (2021, Il Battello a Vapore), libro uscito per i 160 anni dall’Unità d’Italia, scritto e illustrato tutto in tricolore da Anna Pini.

Questo glossario illustrato propone ai bambini dai 6 anni, in modo accurato e divertente, i luoghi, gli oggetti, le idee e i personaggi più importanti che hanno fatto la ‘Storia’ del nostro paese; per imparare e ricordare attraverso i colori della bandiera italiana.

L’appuntamento è alle 11 sulla pagina della libreria. Interverranno: Elena Orlandi, editor de Il Battello a Vapore che ha seguito le fasi di realizzazione del volume, Stefania Lanari/‘libreria Le foglie d'oro’, l’autrice Anna Pini - che si è formata all'I.S.I.A. di Urbino dopo una laurea in Scienze della Comunicazione -, Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla bellezza del Comune di Pesaro. La diretta è organizzata in collaborazione con le classi di scuola secondaria Pascoli di Urbino e Olivieri e Don Gaudiano di Pesaro.

Per l’occasione, domenica 25 aprile, la libreria Le foglie d'oro sarà aperta dalle 10 alle 12.30 e sarà possibile acquistare una copia autografata del libro su prenotazione via WhatsApp (373 8711114).

C’è molto da ricordare in questo libro - il primo scritto da Anna Pini - adatto ai bambini ma che farà riscoprire diverse cose anche gli adulti. Le parole che prendono forma nella pubblicazione sono quelle che hanno formato l'Italia: ‘Tricolore, ‘Costituzione’, ‘Caporetto’, ‘Partigiano’, ‘Brigata’, ‘Radio Londra’ tra le altre.

Sono documentate le tappe salienti che hanno portato alla nascita della ‘nazione Italia’ ma anche i luoghi e le personalità che hanno contribuito ad un tale traguardo come Carlo Cattaneo, Antonio Gramsci, Gaetano Salvemini, Giuseppe Garibaldi, Camillo Benso Conte di Cavour, Giacomo Matteotti, Leone Ginzburg, Sandro Pertini, Carlo e Nello Rosselli, e Cristina Trivulzio di Belgioioso. A proposito di donne che hanno fatto l’Italia, c'è anche una voce dedicata alla pesarese Sarah Levi Nathan, figura di spicco del risorgimento italiano e una delle amiche più strette di Mazzini tanto che in punto di morte lui la nominò custode delle sue carte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2021 alle 06:45 sul giornale del 22 aprile 2021 - 621 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYDw





logoEV
logoEV