Migliora la gestione dei cassonetti dell’organico: combattere i cattivi odori ed avere un ambiente sempre più pulito

organico pesaro 2' di lettura 20/04/2021 - Marche Multiservizi ricerca continuamente soluzioni che garantiscano un servizio di qualità sempre maggiore e potenzia la cura dei cassonetti stradali dedicati alla raccolta dell’organico sperimentando in alcuni comuni una nuova modalità di gestione.

L’obiettivo è quello di mantenere sempre puliti i cassonetti e ridurre gli odori sgradevoli che, soprattutto in estate, derivano dallo sporco lasciato dai rifiuti organici ai quali sono destinati. Con un maggior impegno organizzativo e gestionale tutti i cassonetti stradali per la raccolta dell’organico saranno prima lavati e poi dotati di un sacco trasparente all’interno del quale gli utenti getteranno i propri sacchetti per la raccolta dell’umido. Ad ogni svuotamento del cassonetto gli operatori provvederanno a rimuovere il sacchetto trasparente e sostituirlo con uno pulito, così da evitare il rischio che il bidone resti sporco e maleodorante.

Questa soluzione si rende necessaria perché, nonostante i lavaggi dei cassonetti, quando i rifiuti organici vengono conferiti senza sacchetto oppure non avendo cura di chiuderlo correttamente, le pareti del cassonetto si sporcano e, soprattutto con le elevate temperature estive, bastano poche ore per creare cattivo odore. L’attenzione dei cittadini e la loro cooperazione è fondamentale perché il piccolo gesto di chiudere bene il sacchetto e conferirlo facendo attenzione a non romperlo è un contributo alla qualità del servizio ed al mantenimento della pulizia delle aree circostanti. Versare l’umido in maniera indistinta è una delle principali cause che generano cattivo odore del cassonetto e rendono difficili le operazioni di pulizia.

La sperimentazione della nuova modalità di raccolta sarà attuata in tre comuni della nostra provincia che volutamente non vengono citati per avere così un riscontro più oggettivo sugli effetti di questa iniziativa.

“Siamo costantemente alla ricerca di soluzioni in grado di migliorare i nostri servizi e la qualità dell’ambiente nel quale viviamo. Avviamo in questi giorni la sperimentazione di una nuova modalità di gestione che ci auguriamo dia i risultati sperati e possa quindi essere estesa a tutto il territorio servito. – ha dichiarato il Direttore della Funzione Ambiente, Franco Macor – Cogliamo l’occasione per invitare tutti i cittadini alla massima attenzione nella gestione della frazione organica che, per sua natura, è quella che crea maggiori problemi di odori ma è anche una risorsa importante perché, se la raccolta è di qualità, può essere interamente e facilmente riciclabile restituendo all’ambiente compost di qualità e biometano”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2021 alle 08:07 sul giornale del 21 aprile 2021 - 388 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, organico, Marche Multiservizi S.p.A, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYyF