Asta immobili comunali, 540mila euro per il fabbricato di via Bonini e il terreno di strada dei Condotti

riccardo pozzi 1' di lettura 20/04/2021 - Si è svolta questa mattina l’apertura delle buste con le offerte del bando di gara per l'alienazione mediante asta pubblica dei beni immobili del Comune: aggiudicato il fabbricato di via Bonini 41, un lotto di 1.245 mq per un importo di 270.200 euro (valore base d'asta 268.000€) e il terreno con rudere in strada dei Condotti 2, lotto di 948 mq per un importo di 277mila euro (valore base d'asta 219.000€).

«Si tratta di due immobili non strumentali alle funzioni del Comune che il privato potrà recuperare anche grazie ai numerosi incentivi previsti dallo Stato. Siamo soddisfatti di un’asta andata a buon fine e che permetterà di destinare nuove risorse (per un totale di 540mila euro) a investimenti per la collettività» spiega l’assessore al Rigore Riccardo Pozzi.

L’alienazione degli immobili, già andati all’asta nel 2018, è stata promossa anche tramite la convenzione con immobiliare.it e attraverso la creazione di una nuova sezione del portale del Comune, “Aste e Valorizzazioni immobili comunali” realizzata per «recepire e promuovere l’iniziativa dei privati e per valorizzare, nel senso più ampio del termine, le possibilità di allocazione, concessione e vendita del patrimonio immobiliare del Comune» conclude Pozzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2021 alle 18:25 sul giornale del 21 aprile 2021 - 1200 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, riccardo Pozzi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYzK





logoEV
logoEV