A Montelabbate i beneficiari del Reddito di Cittadinanza si rendono utili alla collettività

Cinzia Ferri 3' di lettura 12/04/2021 - Al via il secondo PUC (Progetto di Utilità Sociale) organizzato dall'Amministrazione Comunale di Montelabbate e destinato ai beneficiari del Reddito di Cittadinanza.

Nel presentare il progetto il Sindaco Cinzia Ferri ha ricordato che i beneficiari del reddito, se non esonerati secondo quanto previsto dal D.L. 4/2019, sono tenuti nell'ambito del Patto per il Lavoro o del Patto per Inclusione sociale a rendere disponibilità a partecipare ai Progetti Utili alla Collettività (PUC) organizzati dal Comune di residenza, fornendo il proprio apporto a favore di un servizio utile alla comunità.

Il Comune di Montelabbate, con la Delibera di Giunta n. 63 del 24/07/2020 ha espresso indirizzo favorevole all'attuazione di 6 Progetti di Utilità Collettiva : 1. Accompagnatore su Scuolabus 2. Accompagnatore Piedibus 3. La mensa Splendente 4. Non si è mai soli 5. Decoro cittadino 6. Tuteliamo i beni comuni

Il primo progetto, ancora attivo che abbiamo chiamato "La Mensa Splendente", è stato attivato a novembre dello scorso anno, ed è ancora attivo. Mentre il progetto "Accompagnatore su Scuolabus" sarà operativo presumibilmente dalla seconda metà di questo mese. Nello specifico, nel progetto denominato "Mensa Splendente" l'attività prestata dal beneficiario di Reddito di Cittadinanza punta a rafforzare e migliorare i lavori di allestimento, riordino e pulizia delle mense scolastiche cittadine mentre l'attività prestata per il progetto "Accompagnatore su Scuolabus" punta a migliorare il Servizio di Trasporto scolastico mediante la presenza di figura adulta nel percorso dal capolinea alla scuola sia in andata che in ritorno, ai fini di una maggiore sorveglianza durante la salita e la discesa dal mezzo da parte degli alunni oltre che di supporto all'autista durante il tragitto.

Per entrambi i progetti è previsto un impegno orario settimanale di 8 ore distribuite secondo un calendario concordato con l'Ente in base alle necessità dei Servizi.

“Il comune di Montelabbate e la Sindaca Cinzia Ferri sono un esempio positivo da copiare in tutto il territorio marchigiano. Con l'attivazione di un secondo PUC i percettori di Reddito di Cittadinanza saranno coinvolti in Progetti sociali utili per tutta la comunità. Ricordo che la riforma del RdC , quando è nata come misura contro la povertà, ha portato con sé una necessaria seconda parte legata al reinserimento lavorativo e sociale. I Comuni sono attori principali di questo Piano e troppo spesso, anche per motivi ideologici, hanno messo in atto misure ostruzionistiche nell'attivazione dei PUC. Spero che l'esempio di Montelabbate spinga anche altri a fare altrettanto; la serietà di una amministrazione si misura anche con queste cose” E' quanto afferma la Sen. Rossella Accoto, Sottosegretaria al Lavoro e alle Politiche Sociali.

Conclude il Sindaco: “Ringrazio, assieme alla Sottosegretaria Rossella Accoto, la responsabile dell'ufficio Servìzi Sociali Elvira Cavalli, che si è adoperata affinchè quei nostri cittadini, che ora beneficiano del reddito di cittadinanza, possano superare il momento di difficoltà economica che stanno attraversando”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2021 alle 09:21 sul giornale del 13 aprile 2021 - 5389 letture

In questo articolo si parla di attualità, montelabbate, comune di montelabbate, cinzia ferri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bW1Z